Troppo cellulare fa male: ecco il disturbo cronico che non tutti conoscono

Il cellulare è ormai parte integrante della nostra vita. E lo sono anche i disturbi (spesso cronici) che il suo uso prolungato può portare.

Cellulare dipendenza disturbo
Foto © AdobeStock

Provate, per un momento, a immaginare la vostra vista senza un cellulare. Forse, chi è più avanti con l’età, avrà memoria di quel periodo in cui i telefoni ancora non c’erano o, magari, non avevano le potenzialità pressoché illimitate che possiedono ora. A pensarci adesso, viene quantomeno da riflettere su come i nostri stili di vita si siano radicalmente modificati nel giro di pochi decenni. Per non parlare dell’impatto avuto dalla pandemia e di quanto abbia richiesto una digitalizzazione repentina, anche nei più ordinari ambiti della quotidianità.

Ecco perché viene quantomeno difficile immaginare una vita priva del cellulare come strumento indispensabile. Ben lontano, peraltro, dalla semplice funzione di chiamata. Dall’invio e ricezione di contenuti ai pagamenti, dalle ordinazioni di pranzo e cena agli acquisti online: tutto si può dire tranne che il cellulare non abbia interpretato al meglio i tempi che cambiavano, dotandosi di strumenti sempre più sofisticati, fin quasi a rendere secondaria la funzione base. Quella della chiamata naturalmente.

Troppo cellulare genera un disturbo cronico: ecco quale

Attenzione però. L’uso eccessivo del cellulare può provocare non pochi guai, come del resto vale per tutti gli apparecchi tecnologici. Per quanto possieda potenzialità illimitate, quindi, occhio ad abusarne. Lo smartphone, piuttosto che l’iPhone e altri dispositivi simili, possono portare a contrarre delle patologie e dei disturbi, in alcuni casi anche cronici. L’antidoto è nel modus operandi. Nel senso che più accorgimenti utilizziamo nell’uso del telefono, più si riduce il rischio di andare incontro a spiacevoli conseguenze. Ad esempio, non tutti sanno che l’uso prolungato del pollice per digitare messaggi, alla lunga, può portare dei problemi. Più noto il disturbo che lo schermo può provocare agli occhi.

LEGGI ANCHE >>> Qualcuno salvi il cellulare: ecco cosa fare se ci viene rubato, e senza perdere tempo

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le abitudini più frequenti (parlare con il cellulare all’orecchio, poggiare i gomiti mentre si digita) sono quelle potenzialmente più deleterie. Uno dei disturbi più fastidiosi, anche perché cronico, riguarda il nervo ulnare. La sua compressione contro il gomito, se prolungata, può portare a uno snervante dolore e alla debolezza della mano. Se non curato in tempo, potrà protrarsi fino a diventare permanente. Per evitarlo, basta ricordarsi di non tenere il braccio piegato troppo a lungo quando si tiene in mano il cellulare. Oppure utilizzare un appoggio. Molte volte, però, il problema è proprio ricordarsene.