Calcio, che caos: quanti abbonamenti servono per vedere tutte le partite stagionali

Il prossimo triennio di calcio in tv sarà caratterizzato dai servizi streaming e dalla coesistenza tra più piattaforme televisive

Dazn
Foto di Michal Jarmoluk da Pixabay

Ormai ci siamo. Tra poco meno di due settimane riparte la Serie A e con lei tutte le altre competizioni calcistiche estere ed internazionali (ad onor del vero alcune sono già iniziate).

L’entusiasmo è tanto dopo la vittoria dell’Italia ad Euro 2020, ma al contento regna tanta confusione dovuta alla rivoluzione avvenuta per quanto riguarda la suddivisione televisiva dei vari tornei. Cerchiamo di far chiarezza per capire su quali e quante piattaforme si possono assistere alle partite. 

LEGGI ANCHE >>> Dazn padrona del calcio italiano: a rimetterci però sono sempre gli utenti

Quali abbonamenti servono per vedere tutto il grande calcio

Lo streaming sarà la modalità prevalente di fruizione del triennio 2021-2024. Di seguito invece, vediamo nel dettaglio a quale emittente è affidata ogni singola competizione.

Dazn grazie alla partnership con Timvision con  ha scalzato Sky per quanto riguarda la Serie A. La piattaforma d’oltremanica ha l’esclusiva su 7 partite su 10 del massimo campionato (il costo mensile dell’abbonamento è di 29,99 euro). Le altre 3 sono in co-trasmissione con l’emittente di proprietà di Murdoch.

Le competizioni europee (Champions League, Europa League e la neonata Uefa Conference League) rimangono invece di “proprietà” della tv satellitare (e quindi fruibili anche sulla piattaforma on demand NowTV). Per quanto concerne la manifestazione continentale più prestigiosa, le migliori 16 partite dell’anno saranno trasmessa in esclusiva su Amazon Prime, il cui costo è rimasto invariato (3,99 euro al mese). Il servizio prevede agevolazioni sulle consegne e un servizio on demand decisamente all’avanguardia.

La trasmissione di un match del martedì è invece affidata a Mediaset che da quest’anno trasmetterà anche la Coppa Italia dopo anni di egemonia della Rai. La tv di Stato dal canto suo ha acquisito i diritti per i Mondiali in Qatar nel 2022. 

LEGGI ANCHE >>> Sky Calcio, importanti novità in arrivo: ecco cosa cambia

E se la vostra squadra del cuore gioca in Europa League? Niente paura, anche Dazn ne detiene i diritti, così come quelli del campionato di Serie B. Il campionato cadetto un interesse decisamente elevato visto il valore delle piazze che vi competono.