Buone notizie in arrivo per molti lavoratori che con la busta paga di agosto potranno beneficiare di rimborsi fino a 1880 euro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Irpef 100 euro busta paga Foto © AdobeStock

Molte famiglie si ritrovano purtroppo a dover fare i conti con una difficile gestione del bilancio famigliare, per via dell’impatto del Covid sull’economia. Molte attività, infatti, hanno dovuto abbassare le serrande, registrando delle minori entrate. Una situazione che ha portato con sé delle ripercussioni sul bilancio di molte persone, con il governo chiamato a intervenire attraverso misure ad hoc.

Diversi, in effetti, sono gli aiuti erogati nel corso degli ultimi mesi, come ad esempio quelli previsti nel Decreto Sostegni Bis. Se tutto questo non bastasse, grazie alla busta paga di agosto molti lavoratori potranno beneficiare dell’arrivo di rimborsi fino a 1880 euro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Pensioni a rischio, i soldi stanno per finire: l’ultimo terribile incubo

Busta paga, in arrivo rimborsi fino a 1880 euro: cosa c’è da sapere

Premio produttività

Ottime notizie in arrivo con la busta paga di agosto, grazie alla quale molti lavoratori potranno beneficiare di rimborsi fino a 1880 euro. Si tratta in pratica delle detrazioni ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, Irpef, il cui valore dipende anche dal tipo di contratto di lavoro. I lavoratori con un contratto a tempo determinato, ad esempio, beneficiano di una  detrazione IRPEF che non può essere inferiore a una determinata soglia.

Entrando nei dettagli, la detrazione per il lavoro dipendente arriva effettivamente a quella massima, ovvero 1880 euro, quando il reddito complessivo del lavoratore non supera la soglia di 8 mila euro. Dall’altro canto il bonus nella busta paga IRPEF non può essere inferiore ai 690 euro. La soglia minima è pari a 1.380 euro quando il lavoratore ha un contratto a tempo determinato e presenta un reddito complessivo fino a 8 mila euro.

LEGGI ANCHE >>> Conto corrente, ad ognuno il suo stile di vita: quanti soldi tenere per vivere sereni

Per redditi sopra 8 mila euro ma sotto i 28 mila euro, la detrazione è pari a 978 euro. Al crescere del reddito complessivo, d’altronde, il bonus decresce. Quest’ultimo arriva ad azzerarsi in presenza di un reddito complessivo del lavoratore pari o superiore alla soglia dei 55 mila euro.