Il 1° luglio è partito il bonus sociale volto ad aiutare economicamente le famiglie numerose e le persone che versano in condizioni di indigenza.

Pixabay

Dopo diversi rinvii, il bonus sociale è stato attivato e già nel mese di luglio ci saranno piacevoli sorprese per le famiglie numerose e per le persone che vivono momenti di difficoltà economica. L’agevolazione è automatica e verrà applicata in bolletta. Si potranno risparmiare fino a 177 euro su luce, gas e acqua, un importo che fa respirare durante un periodo difficile.

Leggi anche >>> Bonus 1.600 euro, sotto a chi tocca: chi saranno i primi a incassare

Chi sono i destinatari del bonus sociale

Pixabay

I destinatari verranno scelti in base ad un sistema automatico di ricerca che unisce le informazioni raccolte dall’INPS e dal Sistema informativo integrato. Le problematiche legate alla privacy sono state fortunatamente risolte – ci sono voluti sei mesi – e dal mese di luglio gli sconti verranno applicati.

I dati riguarderanno tutti quei cittadini che hanno inviato la Dichiarazione Sostitutiva Unica lo scorso 1° gennaio e che soddisfano i requisiti richiesti. Automaticamente verranno riconosciuti come aventi diritto e potranno ricevere il bonus.

Leggi anche >>> Bonus vacanze ancora più conveniente: la novità che cambiato tutto

Requisiti da soddisfare per ottenere il bonus

I requisiti da soddisfare sono differenti in base alla bolletta di riferimento. Per la bolletta della luce riceveranno il bonus le famiglie con ISEE inferiore a 8.265 euro, le famiglie con più di tre figli a carico e ISEE inferiore a 20 mila euro e i titolari di Rdc o di pensione di cittadinanza. La prima condizione è uguale anche per avere lo sconto sulla bolletta del gas. Si aggiungono, poi, le famiglie con 4 figli e ISEE inferiore a 20 mila euro e i titolari di Rdc o Pdc. Stessi requisiti per ottenere il Bonus acqua che consiste nel diritto di non pagare un minimo quantitativo di acqua a persona per un anno. Parliamo di 50 litri al giorno a persona, cifra che corrisponde alla soddisfazione dei bisogni primari di una persona.

Leggi anche >>> Bonus tv senza Isee, occhio alle novità: cosa c’è da sapere

Altre info sul bonus bollette

Ogni nucleo familiare ha diritto ad un solo bonus per tipologia per anno di competenza. Il risparmio varierà da 128 euro per famiglie da uno a due componenti fino a 177 euro per nuclei con più di cinque componenti. Ribadiamo che non occorrerà fare nessuna richiesta dato che l’erogazione sarà automatica.