Alle volte quando facciamo la spesa al supermercato dimentichiamo di fare attenzione a dei particolati importanti inerenti i prodotti alimentari. Ecco quali nello specifico

Prodotti alimentari
Fonte Pixabay

Recarsi al supermercato è una pratica routinaria, che ormai si compie senza prestare massima attenzione. Un’abitudine sbagliata che rischia di far commettere degli errori deleteri.

Quando ci si imbatte nei prodotti alimentari, si fa sempre più caso alle offerte, alle confezioni, ai colori e all’aspetto dei cibi, ma ci si dimentica sempre di un passaggio piuttosto importante per la nostra salute.

LEGGI ANCHE >>> Non mangiate questi prodotti! Gli ultimi ritiri alimentari: c’è anche il latte

Prodotti alimentari: l’aspetto più importante da leggere sulle etichette

In pochi infatti leggono l’etichetta dei valori nutrizionali. Non si tratta di una prassi di maniacalità salutista, bensì di un’accortezza che può giovare e non poco al benessere. Infatti le indicazioni riportate sul retro del prodotto sono un biglietto da visita fondamentale.

In un’etichetta sono fondamentali i primi 3 ingredienti riportati e se tra questi ci sono zuccheri, grassi, sale o farine non integrali probabilmente è meglio optare per altri genere. Alla lunga assumere questi elementi sopracitati può danneggiare lo stato di salute degli individui.

Lo zucchero è probabilmente una sorta di sovrano del male in tal senso. Al contrario di quanto si pensa, optare per varianti come zucchero di canna, fruttosio, malto o simili non è la strategia migliore per ovviare al problema. Infatti per rendere il prodotto più sano agli occhi dei consumatori si tende a mettere quantitativi maggior di questi “zuccheri” che sono comunque non proprio raccomandabili.

Stesso discorso per la farina, anche se quella integrale è davvero differente da quella tradizionale. Lo si percepisce anche dai problemi che può causare allo stomaco. 

LEGGI ANCHE >>> I prodotti Nestlè non sono sani: il documento che terrorizza le famiglie

Ad ogni modo la regola dei primi 3 nutrienti è fondamentale per effettuare una spesa che badi alla salute. Probabilmente però ciò non va di pari passo con la convenienza economica visto che i prodotti più sicuri possono comportare un esborso economico maggiore. Poco importa però, mai come in questo caso torna utile il vecchio detto “il risparmio non è mai guadagno”.