Artista senza tempo, Raffaella Carrà è stata generosa fino alla fine dei suoi giorni. Solo alcune settimane prima di morire, infatti, ha fatto un’ultima grande donazione.

Fonte: Instagram

Classe 1943, Raffaella Carrà si è spenta il 5 luglio 2021 all’età di 78 anni. Una notizia che ha sconvolto il Paese, con il mondo dello spettacolo, e non solo, che piange la scomparsa di una delle artiste più amate di sempre. Considerata la regina della TV, famosa anche all’estero, verrà per sempre ricordata come un’icona di stile e di talento. Una carriera all’insegna del successo, quella della showgirl, che è stata ballerina, ma anche cantante e conduttrice.

Un patrimonio artistico immenso, quello lasciato da Raffaella Carrà, che è riuscita ad entrare nei cuori sia di grandi che di piccini. Sono in molti, infatti, a ricordala con affetto, cercando di rendere omaggio alla “più amata dagli italiani”. Apprezzata anche per la sua generosità, l’artista deciso di fare un’ultima grande donazione solo poche settimane prima di morire. Un gesto indubbiamente importante, di cui si viene a conoscenza solo ora.

LEGGI ANCHE >>> Raimondo Vianello e Sandra Mondaini: dov’è finita la loro eredità?

Raffaella Carrà, l’ultima donazione alla Confraternita della Misericordia

Fonte: Instagram

A pochi giorni dalla sua scomparsa, sono in molti a ricordare Raffaella Carrà con affetto, rendendo omaggio alla sua meravigliosa carriera. Oltre ad essere un’artista senza tempo, però, la Carrà viene ricordata anche per la sua generosità. Lo sa bene la Confraternita di Misericordia di Porto Santo Stefano, in provincia di Grosseto, a cui l’amata conduttrice ha deciso di donare, alcune settimane prima di morire, la palestra in cui si allenava.

Un regalo prezioso, fatto per consentire alla onlus di utilizzarla per poter svolgere le proprie attività benefiche, a sostegno delle persone meno fortunate. Si tratta di una struttura di 160 metri quadri, alta cinque metri, dove Raffaella Carrà si allenava quando soggiornava a Cala Piccola, presso una casa sul mare situata a pochi chilometri di distanza. Una donazione indubbiamente importante di cui si viene a conoscenza solo ora. A rendere noto l’ultimo grande gesto della regina della Tv è stato il governatore della Misericordia, Roberto Cerulli, che a tal proposito ha ricordato:

LEGGI ANCHE >>> Sergio Japino, cosa fa e quanto guadagna l’ultimo amore di Raffaella Carrà

Poche settimane fa ci convocò a Roma, dal suo notaio. Mi chiamò qualche giorno prima dicendo di voler donare alla Misericordia un suo immobile a Porto S. Stefano, per le nostre attività. Andammo a vederlo: un regalo grandissimo per il valore immobiliare. E così la incontrammo a Roma dal notaio. E anche lì la sua presenza si caratterizzo dall’accoglienza, dalla disponibilità e dalla dolcezza. Intrattenne con noi tanti discorsi e come accennavamo a qualche tipo di ringraziamento sviava sempre il discorso“.