Bonus mobilità, incertezza per il futuro, ma alcune regioni non lo hanno abolito, facendolo proprio: tutte le possibilità

500 euro (Fonte foto: Pixabay)

Il governo Draghi ha lasciato tanti dubbi sui bonus a cui si erano abituati i cittadini italiani. A quanto pare è tutto in discussione, ma non c’è solo del negativo. Ad esempio col nuovo governo, in tanti potranno sorridere con il taglio delle tasse. Ad ogni modo, tra i bonus che potremmo salutare c’è il bonus mobilità, anche se per quest’indennità traspare ottimismo. Ci sarebbe tra l’altro la voglia di non perdere gli incentivi per la mobilità sostenibile che tanto piacerebbe all’Europa, intenta ad abbassare entro il 2030, le emissioni di Co2.

In molte aree, sono intervenute autorità regionali e comunali, per non perdere il diritto a quest’indennità. Un esempio è la città di Bari, dove il nuovo bando per partecipare è ufficialmente resto noto dal 16 giugno 2021. E c’è anche Foggia, con l’iniziativa “Foggia in bici”, che è sempre una sorta di bonus mobilità che per ora riguarderà solo 600 persone, perché in fase sperimentale.

Leggi anche>>> Il bonus raddoppia: 1.500 buoni motivi per richiederlo senza ISEE

Bonus mobilità: altre Regioni si sono mosse per averlo

Una città che si è mossa per la mobilità è anche Trento. Il bonus mobilità trentino altro non è che uno sconto per chi compra bici a pedalata assistita o tradizionale. Il prezzo, viene dimezzato del 50%, per chi compra e-bike di massimo 1.200 euro. Per la bici tradizionale, il bonus è di 100 euro. Possono usufruire di questa iniziativa, anche i cittadini di Rovereto, Pergine Valsugana, Arco, Riva del Garda.

Diverse agevolazioni invece, sostituiscono il bonus mobilità per quanto riguarda l’Emilia-Romagna. Anche qui, promosse e-bike e monopattini. L’Italia quindi, va sempre più verso il green, come testimonia il progressivo addio a diesel e benzina. Il bonus previsto in territorio emiliano, sarà simile, ma per alcuni aspetti diverso da quello proposto nelle maggiori città pugliesi.

Leggi anche>>> Bonus rottamazione TV, si parte: tutti i dettagli della misura

Il bonus per la mobilità è ancora possibile per titolari di Legge 104, le bici a pedalata assistita, possono essere acquistate per chi ha una grave disabilità di tipo motorio e dai propri accompagnatori, con lo sconto del 19%. Infine, nel 2019 grazie al governo Conte, partì il Decreto Clima. Esso prevede un bonus scooter elettrici, coadiuvato da un finanziamento di 20 milioni di euro per il triennio 2021-2023 e di 30 milioni di euro per il biennio 2024-2026. Si ha diritto ad uno sconto del 30% se si compra uno scooter elettrico, mentre con rottamazione del vecchio scooter che sia di classe Euro 0, 1, 2 e 3 lo sconto aumenta al 40%.