Una iniziativa molto interessante che Autostrade per l’Itala rende nota con grande entusiasmo da parte dei cittadini.

Autostrade per l'Italia, maxi multa di 5 milioni dell'Antitrust
Autostrada Italia (Fonte foto: web)

Autostrade per l’Italia comunica una importante novità per tutti gli automobilisti italiani. Il cashback per chi si trova a dover affrontare disagi dovuti all’inefficienza del servizio autostradale o in ogni caso a situazioni eccezionali che compromettono il regolare flusso del traffico. Ritardi dovuti a cantieri o in ogni caso a dinamiche che mettono a forte rischio il defluire per cosi dire normale del traffico autostradale, l’iniziativa riguarderà diverse tratte.

La remunerazione sarà direttamente proporzionale al disagio subito dall’automobilista. Chiaramente per garantire questo tipo di servizio bisognerà seguire passo passo, lungo tutto il suo percorso l’automobilista in questione, per rendersi conto di quale sia stato realmente il disagio ipoteticamente riscontrato. Tutto ciò sarà possibile grazie ad una piattaforma tecnologica particolarmente complessa. L’utilizzo di tale applicazione, renderà di fatto possibile tutto il resto.

LEGGI ANCHE >>> Addio privatizzazione: dopo 22 anni Autostrade cambia rotta

Il cashback finisce in autostrada: la delicata situazione del trasporto su gomma nel nostro paese

L’amministratore delegato di Aspi Roberto Tomasi è intervenuto in merito alla questione  sottolineando che il sistema sarà operativo da fine luglio: “Come ulteriore prestazione – dice l’ad – stiamo immaginando la pianificazione del viaggio. Le nostre infrastrutture hanno bisogno di una grande quantità di ammodernamento. Abbiamo ingaggiato più di mille persone e ne stiamo assumendo ulteriori 3mila nel corso dei prossimi anni”.

“É stata – continua – anche una grande opportunità di immaginare la nostra azienda in una prospettiva di medio e lungo termine. Come deve essere la gestione delle infrastrutture. Non possiamo pensare oggi di fare pianificazione di breve termine, ma dobbiamo immaginare che cosa succederà e come queste infrastrutture verranno gestite dalle nuove generazioni”.

LEGGI ANCHE >>> Una squadra di calcio straniera si compra le nostre autostrade

Un servizio fortemente tecnologico che servirà a garantire l’efficienza del servizio autostradale provvedendo a rimborsare i viaggiatori in caso di blocchi sulle strade dovuti a cantieri o altre dinamiche. Autostrade per l’Italia si prende cura dei suoi clienti, e provvederà da luglio a mettere a loro disposizione un servizio che se anche non in grado di migliorare le condizioni delle strade, può provvedere a rimborsare quello che può essere considerato un vero e proprio disservizio.