Investire e far fruttare i propri soldi è possibile. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo quali sono le occasioni da non perdere.

Investimenti
Foto: Web

A partire dalla spesa famigliare fino ad arrivare alle varie esigenze quotidiane, sono davvero tante le occasioni in cui ci ritroviamo a dover mettere le mani nel portafoglio per pagare i vari beni e servizi di nostro gradimento. Una chiara dimostrazione, quindi, di come i soldi non diano la felicità, ma aiutino indubbiamente a risolvere un bel po’ di problemi. Soprattutto in un contesto difficile come quello attuale, a causa della crisi conseguente l’impatto del Covid, quindi, non stupisce che siano sempre più le persone che decidono di volgere un occhio di riguardo al mondo del risparmio.

Sono sempre più, pertanto, le famiglie che tengono i propri soldi fermi sul conto corrente, con le banche che cercano di correre ai ripari, proponendo delle soluzioni alternative, con il chiaro intento di spingere i propri clienti ad investire. Proprio in tale ambito interesserà sapere che è possibile sfruttare delle vere e proprie occasioni d’oro per investire e far fruttare i propri soldi. Ma di quali si tratta? Entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Conto corrente, stangata in arrivo: torna lo spettro della patrimoniale al 10%

Conto corrente, come investire e far fruttare i propri soldi: occhio all’inflazione

soldi

Nell’ultimo periodo si registra un aumento dell’inflazione che porta con sé un bel po’ di preoccupazioni. Il motivo è facile da capire, dato che con il termine inflazione, ricordiamo, si fa riferimento ad un aumento generalizzato e prolungato dei prezzi che porta alla diminuzione del potere d’acquisto della moneta.

Non tutti i mali, però, vengono per nuocere e in alcuni casi è possibile sfruttare l’inflazione per riuscire a far fruttare i propri soldi. A tal fine risulta necessario far leva su due aspetti, ovvero la pazienza di attendere e il timing giusto. Entrando nei dettagli il consiglio è quello di investire in strumenti a reddito fisso, il cui rendimento netto, pertanto, viene dato dalla differenza tra l’interesse nominale e le tasse e il tasso d’inflazione.

Proprio per questo motivo si rivela necessario acquistare nel momento giusto che, in caso di strumenti a reddito fisso, corrisponde al periodo in cui:

  • i tassi d’interesse sono al loro massimo, di periodo, e si prevede una loro futura discesa;
  • l’inflazione al suo massimo e anche in questo caso si prevede una sua prossima discesa;
  • spread, anche in questo caso al massimo e per cui si preveda nel breve periodo la relativa discesa.

LEGGI ANCHE >>> Dalle bollette ai prestiti, attenti alla batosta: prezzi in preoccupante aumento

Prima di investire in strumenti di rendimento fisso, quindi, si consiglia di prestare attenzione agli aspetti appena elencati e cercare di investire al momento giusto, in modo tale da riuscire a far fruttare i propri soldi, che altrimenti resterebbero lì fermi sul conto corrente.