Investire e far fruttare i soldi dei propri risparmi senza rischi è possibile. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Famiglie risparmio
Foto © Adobestock

A partire dagli impegni famigliari, passando per le bollette, fino ad arrivare alla gestione delle varie spese quotidiane, sono davvero tanti gli elementi a cui dover prestare continuamente attenzione. Una chiara dimostrazione, quindi, di come i soldi non diano la felicità, ma contribuiscano senz’ombra di dubbio a risolvere un bel po’ di problemi. Soprattutto in un momento particolarmente complicato come quello attuale, a causa della crisi conseguente l’impatto del coronavirus, quindi, non stupisce che siano sempre più le famiglie che decidono di prestare una maggior attenzione al mondo del risparmio.

In questo modo, infatti, si cerca sempre di avere qualche euro in più a disposizione a cui attingere in caso di imprevisti. Una situazione che porta ad avere sempre più soldi fermi sui conti correnti, con le banche che cercano di correre ai ripari, trovando delle soluzioni alternative, con il chiaro intento di spingere i propri clienti ad investire. Proprio in tale ambito interesserà sapere che investire e far fruttare i propri soldi senza rischi è possibile. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Dalle bollette ai prestiti, attenti alla batosta: prezzi in preoccupante aumento

Risparmi, investire e far fruttare i propri soldi senza rischi è possibile: cosa c’è da sapere

Risparmi di famiglia
Foto di Bruno /Germany da Pixabay

Nel 2020, complice anche l’impatto del Covid, si è registrata la più alta propensione degli italiani al risparmio. In particolare, stando ad un’analisi di Bankitalia, la ricchezza finanziaria lorda contenuta in depositi è cresciuta di più di un punto rispetto a dicembre del 2019. Di questi si prevede che un terzo dei soldi risparmiati verrà consumato nell’anno in corso, un altro 14% verrà usato per pagare i debiti, mentre più della metà continuerà a restare fermo sui conti.

Una situazione che non passa di certo inosservata, soprattutto per via dei costi di gestione che ci si ritrova ad affrontare, sia dal punto di vista degli istituti di credito che degli stessi clienti. In tale ambito, pertanto, interesserà sapere che è possibile investire e far fruttare i proprio soldi senza particolari rischi.

LEGGI ANCHE >>> Quattordicesima 2021 in arrivo, ma non per tutti: ecco chi non la prende

A tal proposito, infatti, si consiglia di investire in:

  • Buoni fruttiferi postali. Si tratta di strumenti che rendono molto poco. Tra quelli più redditizi, ricordiamo, si annovera il buono 4×4, che si rivela essere un investimento a lungo termine fino a 16 anni. Presenta, infatti, un rendimento annuo lordo dopo 4 anni dello 0,20%, dopo 8 anni dello 0,30%, dopo 12 anni dello 0,40% e dopo 16 anni dello 0,75%.
  • Conti deposito. Si presentano come dei veri e propri strumento di investimento, che si appoggiano a un conto corrente tradizionale e permettono di ottenere, sulle somme depositate in banca, una rendita elevata a rischi zero.