Iliad nel mirino del Codacons e utenti infuriati: cosa sta succedendo davvero (VIDEO)

Iliad è finito nel mirino del Codacons, mentre molti utenti sono furiosi con l’operatore per via di un aspetto che non è passato inosservato. Entriamo nei dettagli e vediamo cosa sta succedendo.

L’ultimo anno è stato segnato dall’impatto del coronavirus, che ha portato con sé delle ripercussioni sulle nostre esistenze. Al fine di contrastarne la diffusione, infatti, ci viene chiesto di prestare attenzione a vari accorgimenti, come ad esempio il distanziamento sociale. Una situazione che ci porta a dover fare i conti con un nuovo modo di interagire e comunicare, tanto da vedere sempre più persone, ad esempio, lavorare in modalità smart working. Un contesto che porta a registrare un utilizzo sempre più massiccio dei vari dispositivi tecnologici, come ad esempio computer e smartphone.

A partire dall’invio di sms, passando per le telefonate, fino ad arrivare alla connessione internet, d’altronde, abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta. Tutti servizi che richiedono, allo stesso tempo, un esborso economico, con i vari operatori telefonici pronti ad attirare i clienti con offerte di vario genere. Ne è un chiaro esempio Iliad, che da quando è entrata nel nostro mercato ha contribuito ad abbassare i prezzi. Proprio l’operatore francese, però, è finito di recente nel mirino del Codacons, con molti utenti che sono allo stesso tempo furiosi per via di un aspetto che non è passato inosservato. Ma di cosa si tratta? Entriamo nei dettagli e scopriamolo assieme.

LEGGI ANCHE >>> Iliad sbaraglia la concorrenza: iPhone a prezzi mai visti

Iliad nel mirino del Codacons e utenti infuriati: impossibilità di effettuare cambio piano

Scheda Iliad (Fonte foto: web)

Iliad si presenta come un operatore molto competitivo, in grado di offrire delle tariffe particolarmente vantaggiose. Come spesso accade, però, non mancano gli inconvenienti, che, in questo caso, sono finiti nel mirino del Codacons. Ma cosa è successo?

Ebbene, come si evince nella sezione rassegna stampa del sito del Codacons, con fonte Finanza.com, si può leggere come “avverte l’associazione dei consumatori, problema fortemente sentito, è quello della impossibilità di effettuare il cambio offerta per tutti coloro che sono già clienti. Una volta sottoscritta l’offerta Iliad, infatti, si legge in una nota, per poter cambiare offerta l’unica e scomoda soluzione è quella di passare ad un altro operatore per poi tornare ad Iliad“.

Una situazione che porta con sé, inevitabilmente, un inutile spreco di denaro, dato che bisogna pagare il costo di attivazione. Un punto di vista, quello del Codacons, che trova concordi anche molti utenti, che sul web lamentano il fatto di non poter cambiare piano telefonico, senza prima passare ad un altro gestore.

LEGGI ANCHE >>> Bonus TV, importanti cambiamenti in vista: cosa c’è da aspettarsi

La triangolazione, sottolinea il Codacons, è un sistema che “diventa dannoso sia dal punto di vista economico per i consumatori che dal punto di vista ambientale per l’intera collettività. I consumatori ormai si sentono presi in giro da un cambio offerta promesso sin dal 2018. Presenteremo una diffida ad Iliad chiedendo di implementare la funzione al più presto“.