Bonus occhiali e visite: il vantaggio fiscale non sarà per tutti

Detrazione Irpef al 19% per acquisto di occhiali, lenti e visite specialistiche. Il Governo da l’ok e la cosa diventa di fatto realtà.

Occhiali visite
Occhiali visite (Adobe)

Detrazioni per occhiali e visite specialistiche direttamente in modello 730 per il 2021,la decisione del Governo farà felice certamente milioni di cittadini che potranno cosi trarre vantaggio dall’acquisto di nuovi strumenti per la vista, che si tratti di occhiali, lenti a contatto o anche solo visite specialistiche per misurare il livello di difficoltà visiva che di fatto si vive. Il tutto porteranno ad una detrazione del 19%, tutte le novità per gli italiani sono in ogni caso non ancora del tutto ufficiali anche se si va vero una rapida conferma.

Chiaramente sono esclusi dalla operazione occhiali con montature definite di lusso, in materiali particolari, per i quali non è possibile e non sarebbe moralmente giusto praticare la detrazione fiscale. Parliamo di una azione mirata a favorire i redditi più bassi e quindi è chiaramene inopportuno considerare tali beni, definiti di lusso, oggetto di detrazione. Altro fattore importante sarà rappresentato dal fatto che gli acquisti devono essere tracciabili, quindi effettuati con carta di credito o bancomat.

LEGGI ANCHE >>> Le detrazioni fiscali sono sempre legate al reddito? Ecco in che misura

Bonus occhiali e visite: cosa non farà scattare in automatico la detrazione

Occhiali
Occhiali (Adobe)

La questione spigolosa del pagamento in contanti riguarda però solo l’acquisto di occhiali, lentine o in ogni caso prodotti per la vista. Sono escluse dall’obbligo altre prestazioni quali l’acquisto di medicinali, dispositivi medici, prestazioni sanitarie presso strutture pubbliche, prestazioni sanitarie presso strutture private accreditate al Servizio nazionale sanitario. Per avere accesso alla detrazione è utile sapere che bisogna superare la spesa di 129,11 euro

La posizione dell’Agenzia delle entrate in merito alla detrazione stesse ad alle sue caratteristiche è stata specificata in una apposita nota in cui si spiega come si sia resa necessaria la considerazione di non far rientrare i prodotti definiti di lusso tra quelli di fatto detraibili. Una scelta anche etica, perchè chiaramente non avrebbe avuto senso sostenere chi più acquistare agevolmente prodotto di qualità più eccelsa.

LEGGI ANCHE >>> Dichiarazione 730, è possibile ottenere detrazioni fiscali fino al 35%

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le azioni del Governo, in questo senso, cosi come per tutti gli altri bonus introdotti dall’inizio del 2021 ed anche prima da parte dell’esecutivo precedente, vanno tutte nella stessa direzione. Sostenere, cioè il più possibile i cittadini nelle spesi di tutti i giorni. L’azione sembra essere efficace. Il Governo è presente, lo Stato sorregge il momento particolare per i cittadini italiani. Tutti in questo momento sembrano beneficiare in un modo o nell’altro di questo tipo di politica.