La lotteria degli scontrini entra nel vivo con l’introduzione di nuove periodiche estrazioni. Come funziona.

Lotteria scontriniLotteria scontrini (Adobe)

La lotteria degli scontrini torna al centro dell’attenzione nazionale con la tanto attesa estrazione settimanale del 10 giugno. L’iniziativa lanciata con l’intento di limitare nel modo più drastico possibile la circolazione di denaro contante in favore di bancomat e carte di credito, consiste in una serie di estrazioni di scontrini prodotti attraverso le varie transazioni effettuate dai cittadini iscritti al programma.

L’iscrizione alla piattaforma prevede la creazione di un codice che il cittadino farà presente alla fine di ogni transazione. Lo scontrino derivante dall’acquisto effettuato verrà associato al codice ed inserito tra i possibili candidati all’estrazione di premi annuali, mensili, e da oggi, settimanali.

L’iniziativa ha riscosso sin da subito grande successo nonostante alcuni piccoli impedimenti pratici causati dall’indisponibilità di alcuni commercianti ad emettere scontrino fiscale. Altre problematiche sono sorte nel momento in cui un numero non del tutto irrilevante si è preoccupato di chiedere al cliente la commissione per la transazione bancomat, chiaramente provocando il rifiuto e di conseguenza la protesta di quest’ultimo.

LEGGI ANCHE >>> Sondaggio: gli italiani preferiscono la lotteria scontrini o il cashback?

Lotteria degli scontrini: l’estrazione di giovedi 10 giugno

Lotteria scontrini (Fonte foto: web)

Le estrazioni mensili hanno preso il via lo scorso 11 marzo, mentre ad inizio 2022 si terrà la prima estrazione annuale, considerando gli acquisti effettuati dal 1 febbraio al 31 dicembre 2021. Ad oggi, quelli che sono stati considerati nel corso delle scorse settimane veri e propri abusi da parte dei commercianti sono stati ampiamente denunciati, mettendo in condizione il cliente di procedere alla segnalazione tramite la piattaforma preposta, e sottoposti in alcuni casi decisi controlli fiscali.

Ricapitolando, le estrazioni settimanali che inizieranno oggi, 10 giugno, prevedranno 15 premi da 25 mila euro per i cittadini acquirenti e 15 premi da 5 mila euro per gli esercenti. Quelle mensili, 25 premi da 10mila euro per i cittadini acquirenti e 25 premi da 2mila euro per gli esercenti. Le estrazioni annuali, invece, prevedono un premio da 5 milioni di euro per i cittadini acquirenti ed 1 premio da 1 milione di euro per l’esercente. Inoltre sono previsti dei maxi premi da 150mila e 30 mila euro a seconda di chi acquista e chi vende, nelle estrazioni del 12 agosto e del 30 dicembre.

LEGGI ANCHE >>> Lotteria scontrini, più vincite al nord rispetto al sud: qualcosa non va

Oggi la Lotteria degli scontrini è una valida realtà, una valida iniziativa che serve soprattutto a limitare la circolazione di denaro contante per le transazioni economiche e quindi di conseguenza il rischio di evasione fiscale. I cittadini hanno risposto alla chiamata dello Stato con decisione, un po’meno gli esercenti, ma forse c’era da aspettarsi anche questo. L’iniziativa resta in ogni caso valida e potrebbe, per l’anno prossimo essere ripetuta, si attendono, in merito, eventuali conferme.