I metodi di pagamento tracciabili a quanto pare pagano. La Lotteria degli Scontrini viene ripensata, allargando le possibilità di vincita.

Lotteria degli scontrini
Foto © AdobeStock

Buone notizie in arrivo per i partecipanti alla Lotteria degli Scontrini. Il regolamento generale si rifà velocemente il look e mette a disposizione di chi partecipa alla corsa uno stock di nuove vincite. Questo grazie a una combinazione di fattori che va dal ripensamento delle risorse a disposizione ai risultati ottenuti nell’ottica della tracciabilità. L’Agenzia delle Entrate e delle Dogane mettono a punto (con intesa stipulata il 28 maggio) quella che, di fatto, può essere definita una nuova versione della Lotteria. Si parla, nello specifico, di nuovi premi a disposizione e la prospettiva, tutt’altro che chimerica, di una maxi-vincita nel corso delle estrazioni del 12 agosto e del 30 dicembre.

Tutto a disposizione sul web: novità e nuove regole, sui premi che concederà la rinnovata Lotteria degli Scontrini e, naturalmente, tutte le informazioni relative all’iniziativa pensata per promuovere le spese tracciabili. La potenza di risorse immessa prevedrà 11.100.000 euro per ulteriori premi, da ripartire in 25 settimanali da 10 mila euro ciascuno più ulteriori 25 da 2 mila conferiti agli esercenti. L’orizzonte è quello del 10 giugno, data a partire dalla quale prenderà il via la nuova variante della Lotteria.

LEGGI ANCHE >>> Lotteria degli scontrini, il grande flop: interviene la Corte dei Conti

Lotteria degli Scontrini, la tracciabilità premia: la nuova strategia di premiazione

Un incentivo ai cittadini che scelgono di partecipare ma anche ai commercianti che abilitano i loro pos al sistema. Ulteriormente appetibili, inoltre, i maxi-premi che verranno previsti con le due nuove estrazioni, posizionate in date strategiche e, di fatto, un ulteriore sprint per chi si è messo in gioco. Naturalmente, anche in questo caso, il beneficio riguarderà sia i cittadini che gli esercenti, che dovranno cerchiare in rosso sul proprio calendario le date del 12 agosto e del 30 dicembre. Praticamente, un giro di boa e la chiusura dell’anno. Due giorni distinti che vedranno l’assegnazione di cinque premi da 150 mila euro (cittadini) e 30 mila (commercianti). Un totale di 10 estrazioni.

LEGGI ANCHE >>> Cashback e Lotteria degli scontrini: la novità spalanca le porte ai “furbetti”

Per quanto riguarda il contesto generale, la nuova Lotteria degli Scontrini allargherà senz’altro il ventaglio dei potenziali vincitori. Stando ai numeri, dai 30 premi settimanali si passa a un novero ben più ampio di 80 ogni sette giorni. Portando quindi vantaggi sia in una direzione che nell’altra. Il tutto sempre nell’ottica di garantire un piano di passaggio alle transazioni tracciate, ormai vero mantra del governo e anche del Fisco. Per restare al regolamento, non mutano i tempi di rivendicazione della vincita: 90 giorni di tempo a disposizione, dopodiché il premio scivolerà direttamente nelle casse statali. Meglio non dormirci sopra.