Sondaggio: gli italiani preferiscono la lotteria scontrini o il cashback?

Le due modalità istituite dal Governo Conte stanno diventando estremamente popolari. Ma qual’è la preferita dagli italiani?

Istituito un sondaggio per capire se gli italiani prediligano la lotteria scontrini o il cashback. 

Le due modalità istituite dal Governo Conte Bis non sono attive da molto, ma hanno suscitato l’interesse nazionale.

Per questo si è curiosi di capire chi vincerà questo scontro e chi effettivamente sia preferito dagli italiani.

Inoltre il sondaggio indurrà anche a capire, dunque, quale dei due metodi, ovvero il meno votato, potrebbe essere obsoleto e dunque rimpiazzato per recuperare risorse economiche.

Lotteria scontrini e la sua prima estrazione: 10 fortunati vincitori di 100.000 euro

Intanto il giorno 11 marzo si è svolta la prima estrazione ufficiale della lotteria scontrini, con in palio 100.000 euro per 10 fortunati.

Era stato già ricordato che le probabilità di vincita erano già abbastanza basse: in totale infatti per l’estrazione di ieri erano stati riscontrati circa 535 milioni di biglietti venduti.

Vi era quindi, rispetto ad ogni euro speso, una possibilità su 53 milioni di vincere. Il che sarebbe, dato che la popolazione italiana è di 60 milioni circa, una possibilità in percentuale con tutti gli abitanti della nostra nazione.

Basti pensare che per fare 6 al Superenalotto abbiamo una probabilità su 622.614.630., mentre per la Lotteria Italia vi è circa una possibilità su circa 5 milioni.

La lotteria scontrini avrà anche un’estrazione annuale milionaria, con in palio appunto 1 milione di euro, oltre a come detto altre estrazioni per i 100.000 euro, di cui la prossima sarà a Giugno.

Ogni scontrino rilasciato dopo una spesa è valido per partecipare alla lotteria, previa però l’acquisizione del “codice lotteria” necessario per essere iscritti ufficialmente ad essa e provare a vincere i consistenti premi messi in palio.