La prima, più altre tre gare degli Europei di calcio si terranno a Roma: quanto ha speso il Comune per preparare l’evento?

Stadio Olimpico di Roma (Fonte foto: web)

Siamo tutti in attesa del fine settimana, e no, non solo perché il coprifuoco è stato spostato di un’ora e quindi sabato potremo stare di più per strada. Venerdì, 11 giugno infatti, iniziano gli Europei di calcio e la prima gara coinvolge l’Italia e si gioca all’Olimpico di Roma. Quelli che verranno, saranno i primi Europei itineranti della storia, ma Roma ospiterà anche altri match.

Effettivamente, Roma non solo ospiterà ben tre gare, tutte degli azzurri, facendoli giocare praticamente in casa per tutto il girone con Turchia, poi Svizzera e Galles, ma anche un Quarto di Finale, quindi, speriamo che anche lì ci saranno Mancini e i suoi ragazzi. Ma quanto ha speso Roma per assicurarsi questa manifestazione?

Leggi anche>>> Dazn rivoluziona la Serie A: calcio a tutte le ore

Euopei: quanto sborsa Roma per quattro gare

Ricordiamo che proprio l’Italia è stata fin quasi alla fine, tra le nazioni predestinate che però hanno rischiato di non avere più l’Europeo di calcio, in casa propria. Inizialmente previsto per il 2020, causa Covid la manifestazione è stata poi spostata di un anno e tante cose sono cambiate. Per fortuna, Roma è riuscita a far fronte alla richiesta della UEFA, di poter ospitare almeno il 25% dei tifosi rispetto ai sediolini dell’impianto.

Ad ogni gara quindi, lo stadio Olimpico, ospiterà 16.000 unità. A proporsi per sostituire il nostro Paese tra l’altro, c’era proprio la Turchia che ha quasi sovvertito il fattore campo del primo match. Ed a proposito di economia, potrebbe incuriosirvi anche sapere quanto guadagna, chi vince gli Europei.

Leggi anche>>> Massimiliano Allegri, quanto guadagna uno degli allenatori più vincenti della Juventus

Roma intanto, si organizza anche per allestire una Fan Zone in Piazza del Popolo, un maxi-schermo ai Fori Imperiali e diversi punti per i tifosi a via del Corso. Ma in totale, quanto avrà speso la Capitale? 12 milioni circa; 2 li spenderà il Comune e 10 sono a carico dello Stato. L’UEFA però, pagherà a sua volta il fitto dello stadio per ogni gara, che costa ben 600.000 euro al giorno. Inoltre, ci sono da calcolare, straordinari delle Forze dell’Ordine per 2 milioni e per la mobilità di circa 1.8 milioni. Le Fan Zone, sono invece costate 4 milioni.