Ex calciatore e allenatore, pronto a tornare sulla panchina della Juventus, ecco quanto guadagna Massimiliano Allegri.

Photo by Julian Finney/Getty Images

Prima calciatore e poi allenatore, Massimiliano Allegri è riuscito a costruirsi nel corso degli anni una carriera all’insegna del successo. Ha allenato sia Milan che Juventus e dal 2017 è sentimentalmente legato ad Ambra Angiolini. Non è un caso, quindi, che siano davvero in tanti a essere curiosi di scoprire qualcosa in più su di lui, come ad esempio a quanto ammonti il suo patrimonio. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo assieme chi è, la sua carriera e soprattutto quanto guadagna.

Massimiliano Allegri: chi è, altezza, carriera

  • Nome: Massimiliano Allegri
  • Altezza: 183 cm
  • Peso: circa 73 kg
  • Data di nascita: 11 agosto 1967
  • Luogo di nascita: Livorno

Nato a Livorno l’11 agosto 1967, Massimiliano Allegri è alto 183 cm, pesa circa 73 kg ed è del segno zodiacale del Leone. Dopo aver iniziato a giocare a calcio nella sua città natia, ha dato il via alla sua carriera professionistica con il Cuoiopelli di Santa Croce sull’Arno, nell’allora Interregionale, nel corso della stagione 1984-1985. In qualità di calciatore, quindi, ha giocato in Serie A con le maglie di Pisa, Pescara, Cagliari, Perugia e Napoli. Nel 2002 vince il campionato di Serie D con l’Aglianese, squadra con la quale decide di porre fine alla sua carriera da calciatore, per poi intraprendere quella da allenatore.

Inizia quindi questa nuova avventura proprio sulla panchina dell’Aglianese, nella stagione 2003-2004, in Serie C2. Il 17 luglio 2004 passa alla guida della SPAL, in Serie C1, per poi passare la stagione successiva al Grosseto. Nella stagione 2007-2008 allena il Sassuolo, ottenendo la prima promozione in Serie B nella storia del club, vincendo nella medesima annata anche la Supercoppa di Serie C1. Il 29 maggio 2008 raggiunge un accordo con il Cagliari, ottenendo così il suo primo ingaggio da allenatore di Serie A.

Un’esperienza che dura fino al 2010, quando l’allenatore approda al Milan. Allegri allena i rossoneri dal 2010 al 2014, conquistando uno Scudetto e una Supercoppa italiana. Dal 2014 al 2019, invece, allena la Juventus, con cui riesce a vincere ben undici trofei: cinque scudetti consecutivi dal 2015 al 2019, ma anche quattro Coppe Italia di fila, dal 2015 al 2018, e due Supercoppe italiane, una nel 2015 e l’altra nel 2018.

Sempre alla guida della Juventus, inoltre, raggiunge due finali di UEFA Champions League, una nel 2015 e l’altra nel 2017. Il 2019 si conclude l’esperienza di Allegri sulla panchina bianconera, con l’allenatore che si rivela essere uno degli allenatori più vincenti nella storia del club, dietro solo a Lippi e Trapattoni. Dopo due anni lontano dalla panchina, l’allenatore è pronto al grande ritorno alla guida della Juventus, in vista della stagione 2021/2022.

LEGGI ANCHE >>> Alvaro Morata, quanto guadagna l’attaccante della Juventus: patrimonio e stipendio

Massimiliano Allegri: vita privata, ex moglie, compagna, figli

Massimiliano Allegri Juventus
Foto © GettyImages

Per quanto riguarda la vita privata, Massimiliano Allegri è finito, nel 1992, al centro dell’attenzione della cronaca rosa per via della sua decisione di lasciare la fidanzata storica, Erika, soli due giorni prima del matrimonio. Dal 1994 al 1998 è stato sposato con Gloria e dalla loro storia d’amore è nata, il 5 luglio 1995, la figlia Valentina.

In seguito ha intrapreso una relazione con Claudia Ughi, da cui ha avuto un figlio, Giorgio, nato il 29 ottobre 2011. L’allenatore ha lasciato la donna durante la gravidanza, con i due che hanno comunque mantenuto un buon rapporto. A tal proposito lo stesso Allegri, in un’intervista rilasciata a Vanity Fair aveva dichiarato: “Quando succede, succede. Ma abbiamo un figlio insieme. E il nostro compito, ora, è non fargli subire il trauma dei genitori separati. Come sono un buon papà di Valentina, sarò un buon papà di Giorgio“.

Ha poi avuto una relazione, durata circa un paio di anni, con Gloria Patrizi. Nel 2017 esce allo scoperto con la nota attrice Ambra Angiolini, con la loro relazione che prosegue a gonfie vele. La stessa ex ragazza di Non è la Rai, intervistata da Silvia Toffanin nel salotto di Verissimo, qualche tempo fa ha dichiarato: “Posso dire di essere innamorata. Lui mi ha insegnato davvero tante cose, come stare tranquilla sul lavoro e a non fare sfuriate, essendo io molto passionale. Tra l’altro lui è molto diverso da quello che potrebbe sembrare. Grazie a lui sono tornata a credere nuovamente nell’amore e in un futuro“.

Massimiliano Allegri: quanto guadagna e patrimonio

Come spesso accade quando si tratta di protagonisti dello sport particolarmente conosciuti e apprezzati, non è dato sapere a quanto ammonti per l’esattezza il patrimonio di Massimiliano Allegri. A tal proposito, comunque, interesserà sapere che, durante l’ultimo anno sulla panchina della Juventus, era uno degli allenatori più pagati della Serie A. Guadagnava, infatti, circa 7,5 milioni di euro a stagione, per un costo lordo annuo di circa 15,67 a bilancio nell’ultimo anno, da esonerato.

Sempre Allegri avrebbe raggiunto un accordo con la Juventus per un triennale più opzione per il quarto anno, a partire dalla stagione 2021/2022. Un contratto, come si evince da Money, che gli permetterebbe di portare a casa 9 milioni netti a stagione più  bonus.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, in Borsa il titolo galoppa: numeri da record, merito di Allegri

Massimiliano Allegri: Instagram e Facebook

Particolarmente riservato, nel febbraio del 2019 l’allenatore ha deciso di cancellare tutti i suoi account social. A tal proposito lo stesso Allegri aveva spiegato: Trovo normale essere entrato sui social, altrettanto uscirne. Questo è un problema?“. Per poi aggiungere: “L’altra sera a cena ho scelto di uscire dai social. Non sono mai stato un seguace dei social, mi ha meravigliato tutto questo clamore: scrivevo un messaggio a partita. Se non torniamo alla normalità, diventa tutto un problema: la normalità deve essere l’ordine del giorno“.