Il nuovo contributo a fondo perduto che troviamo all’interno del Sostegni bis, ecco quando arriverà nelle case dei richiedenti

Euro (Fonte foto: web)

Come è noto da tempo, all’interno del Decreto Sostegni bis, è stato inserito un nuovo contributo a fondo perduto in favore delle Partite Iva che hanno maggiormente sofferto le condizioni dettate dalla pandemia. A goderne, soprattutto i possessori di Partita Iva che operano nel secondo e terzo settore.

Per quanto riguarda i pagamenti, visto che in giugno arriveranno anche quelli della Naspi, potrebbe interessarvi sapere quando questi avverranno. Ci sono tre possibilità di aver ottenuto questo contributo: come replica di quello già ottenuto col Dl Sostegni; come nuovo contributo basato sul calo medio mensile del fatturato; come contributo in sostegno della finalità perequativa che si basa sui risultati economici e non sul fatturato.

Leggi anche>>> Bonus biciclette, c’è una clamorosa novità: ci pagano bici e chilometri

Il fondo perduto sta per arrivare: quando

Prima di capire qual è la data che può interessarci, andiamo però a capire come mai molte domande non sono state accettate, escludendo in tanti, da questo fondo. Per chi non ha invece problemi, è lecito che le preoccupazioni su quando finalmente arriverà il bonifico, diventi di vitale importanza. Per adesso non è stata comunicata la data dei pagamenti, ma è ipotizzabile che i primi, partano nelle prossime due settimane.

Infatti il primo contributo iniziò ad esser pagato ad aprile, quando le domande avevano scadenza fine marzo. Quindi è possibile che ora inizino a partire i bonifici, che inoltre, ricordiamo, non hanno bisogno di nuova domanda per chi ha già ricevuto quelli del primo Decreto Sostegni.

Leggi anche>>> La quattordicesima è in arrivo: a chi spetta e come si calcola

Per chi invece inoltra una domanda nuova, arriverà un messaggio dell’Agenzia delle Entrate, con il protocollo telematico assegnato alla domanda. Il codice, è assolutamente da segnare o almeno ricordare. In secondo momento, nell’area riservata, tramite la voce Consultazione esito andremo a trovare tutte le informazioni sul riconoscimento del contributo richiesto.