Buone notizie per tutti coloro che hanno deciso di partecipare al programma cashback. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

cashback
Fonte: Pexels

L’evasione fiscale rappresenta da sempre uno dei principali problemi del nostro Paese. Proprio per questo motivo si rende necessaria l’attuazione di interventi ad hoc, volti a contrastare tale fenomeno. Proprio in tale ambito si inserisce il programma cashback, introdotto dal precedente esecutivo, al fine di disincentivare l’uso del denaro contante. A tal fine, infatti, viene garantito un rimborso del 10%, fino ad un massimo di 150 euro, per le transazioni svolte attraverso l’utilizzo di strumenti di pagamento elettronici, come carte di credito o debito, nel corso del semestre di riferimento. Ma non solo, a destare particolare interesse è il super cashback.

Quest’ultimo, ricordiamo, si presenta come un premio dal valore di 1500 euro, destinato ai primi 100 mila utenti che avranno registrato il maggior numero di transazioni. Proprio questo tipo di incentivo è finito spesso al centro delle critiche per colpa dei cosiddetti furbetti disposti ad utilizzare dei trucchi di vario tipo pur di riuscire a scalare la classifica. In attesa di scoprire se verranno o meno attuati dei provvedimenti in tal senso, la prima data da prendere in considerazione è il 30 giugno,  giorno in cui si conclude il primo semestre. Ma quando partiranno i primi rimborsi? Entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Cashback, anche i furbetti hanno le loro ragioni: “1500 euro regalati non sono pochi”

Cashback, buone notizie in arrivo: tutto quello che c’è da sapere

Adobe Stock

Manca poco al 30 giugno, data in cui terminerà il primo semestre valido per accedere al Cashback e al Super Cashback. I primi rimborsi dovrebbero partire dal 1° luglio, con Consap, la società che gestisce i rimborsi, che ha 60 giorni di tempo, dalla chiusura del periodo di riferimento, per ultimare le operazioni. I rimborsi inerenti il primo semestre, pertanto, verranno effettuati in un arco di tempo che va dal 1° luglio 2021 al 29 agosto 2021.

I pagamenti verranno effettuati tramite bonifico direttamente sull’Iban che il soggetto interessato ha indicato al momento dell’adesione al piano Cashback. Oltre al rimborso, a luglio verrà assegnato anche il tanto atteso Supercashback, ovvero il premio da 1.500 euro rivolto ai primi 100 mila utenti che avranno registrato il maggior numero di transazioni alla fine del semestre.

Il programma, infatti, ricordiamo, si articola in questo modo:

  • 1° Semestre dal 1° gennaio 2021 al 30 giugno 2021;
  • 2° Semestre dal 1° luglio 2021 al 31 dicembre 2021;
  • 3° Semestre dal 1° gennaio 2022 al 30 giugno 2022.

LEGGI ANCHE >>> Dalle bollette ai prestiti, attenti alla batosta: prezzi in preoccupante aumento

I primi rimborsi, quindi, partiranno da giovedì 1° luglio 2021 e riguarderanno gli acquisti effettuati nel corso del primo semestre di riferimento.