Carte prepagate senza conto corrente, ecco le migliori

Le carte prepagate sono comodi portafogli virtuali da utilizzare per effettuare acquisti online. Oggi scopriremo le migliori schede che non si appoggiano ad un conto corrente.

Adobe Stock

La carta prepagata si presenta come un pratico strumento finanziario che semplifica e consente i pagamenti elettronici. Dotata di 16 cifre esattamente come una carta di credito, la prepagata prevede un plafond con un ammontare di denaro a scelta del titolare. Sul mercato ne esistono varie tipologie, oggi scopriremo quali sono le migliori carte prepagate non associate ad un conto corrente.

Leggi anche >>> Postepay Junior, la carta prepagata per i tuoi figli

Come scegliere le migliori carte prepagate senza conto corrente

Le carte prepagate senza conto corrente si differenziano dalle carte conto per l’assenza di necessità di aprire fisicamente un conto corrente. Per poter selezionare le migliori carte associate ad un conto virtuale occorrerà considerare specifici fattori. Parliamo del costo annuale della prepagata, del costo legato ai prelievi, delle possibilità di pagamento previste dalla scheda e delle opportunità di guadagno che promette legate soprattutto al cashback.

Il cashback è uno strumento di rimborso applicato sugli acquisti effettuati con pagamento elettronico. Rimborsi più elevati consentono di inserire una carta prepagata tra le migliori presenti sul mercato in associazione, naturalmente, agli altri fattori citati.

Flowe, la prepagata amica del pianeta

Unsplash

Flowe si presenta come la carta prepagata amica del pianeta, gratuita ed associata ad un conto virtuale. La scheda ha due versioni, fan e friend. La prima è basica e gratuita e può essere attivata dai 12 anni in su. La carta Flowe è in legno, è ecosostenibile e per ogni attivazione prevede che si pianti un albero in Guatemala. Viene associato un IBAN per poter ricevere bonifici, domiciliare le utenze e procedere facilmente con la ricarica. L’attivazione virtuale è semplice e veloce e avviene attraverso l’app scaricabile da Play Store o dall’App Store.

Leggi anche >>> La carta prepagata ora la trovi al bar e in edicola: arriva Mooney

Vivid Money, la carta prepagata dal canone zero

Continuiamo la nostra panoramica sulle migliori carte prepagate non collegate ad un conto corrente inizia con Vivid Money, la soluzione associata all’omonimo conto virtuale. Per attivare la scheda basterà accedere al portale di riferimento, aprire un conto virtuale e optare per avere la carta fisica o virtuale. I vantaggi sono la possibilità di effettuare acquisti sia negli store online che nei negozi fisici, di investire direttamente tramite app e la gratuità dell’apertura. L’attivazione del conto virtuale è completamente gratuita, i prelievi sono senza commissione fino al raggiungimento della soglia stabilita e si riceverà il 10% di cashback per le spese nei ristoranti e nei bar.

Leggi anche >>> Cuore bianconero? C’è la carta prepagata Enjoy di UBI Banca

Carta Hype, la soluzione pratica di Banca Sella

Web

Da citare tra le migliori carte prepagate Hype di Banca Sella. La scheda è totalmente gratuita, è emessa dal circuito Mastercard, ha un plafond massimo annuo di 2.500 euro e consente prelievi giornalieri fino a 250 euro. Una funzionalità molto interessante riguarda la possibilità di scambiare denaro velocemente e gratuitamente con gli amici oppure altre persone che possiedono anch’esse una carta Hype.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le carte citate sono solo alcune delle migliori presenti sul mercato. N26, Yap, Bunq, Wirex sono altre soluzioni da valutare per scegliere con attenzione la propria carta prepagata non associata ad un conto corrente.