Un nuovo bonus per le famiglie, legato all’estate, per dare la possibilità anche ai ragazzi meno abbienti di partecipare a campi estivi

100 Euro (Fonte foto: Pixabay)

Scuole finite, ora le famiglie possono lasciare i propri figli liberi di partecipare a campi estivi, ma tutti possono permetterselo? Forse non per tutte le famiglie, allo stesso modo ed è per questo che parte il bonus INPS di 100 euro a settimana per chi ha figli tra i 3 ed i 14 anni.

Questo, per permettere loro appunto di partecipare ai campi estivi. Per quanto riguarda gli incentivi legati ai figli, ci sono anche ulteriori novità per l’Assegno unico figli. Vediamo come funzionano i bonus ed a chi saranno destinati.

Leggi anche>>> Bonus prima casa, occhio ai requisiti: a chi è rivolto e come funziona

Ancora bonus legati alle famiglie: come funzionano quelli per i campi estivi

Le domande sono già partite, le famiglie che saranno scelte come idonee, riceveranno 100 euro a settimana per poter partecipare a centri estivi diurni, in tutta Italia. Il bando, è disponibile per figli o gli orfani equiparati di pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici; oppure dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. In questo modo, anche i ragazzi dai 3 ai 14 anni con meno possibilità, potranno partecipare ai campi estivi che vanno dal mese di giugno all’11 settembre 2021.

Tornando per un attimo all’Assegno unico per figli, potrebbe interessarvi sapere che la Cisl ha proposto un innalzamento degli importi. Come è logico che sia, il centro estivo è pensato per poter impegnare i bambini in attività ricreative e sportive. Specie in un anno come quello appena trascorso, dove le presenze a scuola sono state molto poche, questa non è altro che un’occasione per le famiglie per dare opportunità ai propri figli di avere nuove occasioni per socializzare, anche a basso costo.

Leggi anche>>> Arriva il rimborso di 200 euro sull’assicurazione: ecco per chi

Le domande, sono da presentare da ieri, 26 maggio 2021, alle 12 del del 18 giugno 2021. Si possono presentare, ricordiamo, solo in via telematica e con le modalità indicate. Da presentare con esse, la DSU che determina l’Isee. Sarà infatti il valore dell’Isee, a determinare quello del bonus con massimale di 100 euro settimanali.