La Champions League su Amazon Prime sarà una realtà da settembre e per altri tre anni, ma quanto costerà in futuro?

Trofeo Champions League (Fonte foto: web)

Che la Champions League 2021/22 sarebbe finita anche sulla piattaforma di proprietà Amazon, si sapeva da tempo. La tv di Jeff Bezos, per l’esattezza, Prime Video, entra sempre più nel merito dell’acquisizione di eventi sportivi, ed ecco che i tifosi si sono iniziati a chiedere quali novità ci fossero.

Tante quindi le cose che cambieranno dalla prossima stagione, con DAZN che diventa egemone sulla Serie A e che già prepara nuovi pacchetti economici, e le 16 migliori partite della prossima Champions League del mercoledì sera, sulla piattaforma Prime. Scopriamo di più.

Leggi anche>>> La crisi incombe sul calcio: quante squadre possono fallire

La Champions League sbarca su Prime Video

Che la coppa dalle lunghe orecchie, che manca dall’Italia dalla vittoria interista del 2010, sarebbe andata anche agli abbonati Prime, si sapeva da dicembre, ora emergono nuovi dettagli. Sarà proprio Amazon Prime, a decidere quali saranno le gare da voler trasmettere, tra le migliori che proporrà il calendario (quindi bisogerà aspettare i sorteggi).

Le novità che sono venute fuori dall’ultimo evento stampa, riguardano poi non solo le squadre interessate, ma anche gli eventuali cambi di costo dell’abbonamento. Ebbene, i costi di Prime Video rimarranno invariati. Per quanto riguarda le gare, è facile intuire che per quanto riguarda la trasmissione nel nostro Paese, Prime si interesserà quanto più possibile alle gare che interesseranno le quattro italiane che parteciperanno, che sono: Inter, Atalanta, Milan e Juventus.

Leggi anche>>> Sky e Dazn in tribunale: la querelle non finisce a pochi giorni dal campionato

Questo però non vuol dire che Sky, dopo aver perso un altro importante pezzo, dirà addio anche alla Champions League. Ad ogni modo, Amazon avrà i diritti sulle migliori partite della competizione, per i prossimi tre anni, mentre le altre gare saranno visibili anche su Mediaset Infinity e questo, non apporrà costi aggiuntivi all’abbonamento Prime.