La rivoluzione del calcio italiano comincia con la trasmissione delle sue gare. Dazn si prende l’esclusiva ai danni di Sky.

Dazn
Dazn (Adobe)

La rivoluzione calcistica, in merito alla distribuzione ed alla trasmissione dei diritti tv è ormai iniziata. Dazn ha spodestato Sky, dopo un regno fatto di esclusive sulla Serie A, durato ben 18 anni. L’azienda dello streaming in partnership con Tim, dovrebbe, fino a prova contraria, assicurare la trasmissione di ben 7 gare su 10 dalla prossima stagione calcistica in poi. Nasce una nuova era, lo streaming trionfa, anche in questo settore.

Dopo il cinema, le serie tv, lo streaming entra prepotentemente anche nel settore delle dirette sportive, come di fatto già succedeva. Ora la Serie A, qualcosa che non ci si attendeva, ma qualcosa che in molti, prima o poi si sarebbero aspettati. Una offerta che ha superato quella di Sky, che secondo alcuni, però, non sarebbe ancora rassegnata al ruolo di comprimario nel mercato della trasmissione di determinati eventi sportivi.

LEGGI ANCHE >>> Dazn Sky: la battaglia per i diritti tv non è ancora conclusa

Dazn si prende il calcio italiano: il progetto dell’azienda regina dello streaming sportivo

A tal proposito, il vice presidente esecutivo per il Sud Europa di Dazn, Veronica Diquattro, ha parlato di progetto ambizioso, che avverrà in tutto il paese anche grazie al sostegno della banda larga ed all’impegno in tal senso del Governo a rinforzare su tutto il territorio l’accesso alla particolare tecnologia. Qualcosa che in Italia non si era mai visto, prediligere, inoltre il digitale terrestre, anche questo ha in mente Dazn, per non escludere alcun target di clientela.

Quello che Dazn ha in mente, e che interessa alla maggior parte degli utenti, è ridurre i costi di abbonamento, che chiaramente non potranno restare di 10 euro al mese cosi come avviene adesso. Non ci saranno vendite di singoli eventi, assicurano dall’azienda, ma ci saranno prezzi molto più economici rispetto a quelli degli anni scorsi sul pacchetto calcio.

LEGGI ANCHE >>> Dazn frega Sky e gli abbonati insorgono: ma c’è qualcuno che ride

La rivoluzione è alle porte, i prossimi  mesi saranno decisivi per capire il progetto ed il relativo  sviluppo di tutta l’operazione Dazn. Gli utenti fremono, il calcio, in Italia è una cosa seria, e tutti, vogliono capire cosa succederà davvero.