Molti Paesi si schierano contro il nuovo aggiornamento di WhatsApp: la Turchia è quasi fuori, si muove anche la Germania

Whatsapp
Fonte Foto: Web

Ancora una stangata per il social WhatsApp. Non basta la fuga degli utenti a cui WhatsApp inizia a non piacere più, ma probabilmente il social di messaggistica scomparirà letteralmente dagli smartphone in alcuni Paesi.

Infatti diverse nazioni, si stanno allontanando dalla nuova normativa sulla privacy dell’applicazione di proprietà di Facebook. In primis la Turchia, che si è anche servita di indagini governative, non sarebbe convinta del contenuto degli aggiornamenti futuri.

Leggi anche>>> WhatsApp, attenzione alle spie: come difenderci da occhi indiscreti

Aggiornamento WhatsApp: cosa sta succedendo

Al momento, la società legata all’applicazione, smentisce che alcuni governi avrebbero annunciato di volersene allontanare, ma pare che al centro di tutto ci siano dei motivi ben saldi, e la sicurezza della privacy stessa dei cittadini, con la condivisione raccolta dai messaggi Facebook a tener banco. Proprio una settimana fa, anche la Germania si è frapposta tra Facebook ed i dati degli utenti di WhatsApp.

Con le nuove condizioni, per WhatsApp cambia tutto, infatti le modifiche già annunciate da diversi mesi, non sono ancora state messe in atto, proprio per le proteste sia degli utenti, che di alcuni governi. Tantissimi utenti, hanno rifiutato il limite ultimo per accettare le condizioni, dello scorso 15 maggio, ed hanno scaricato nuove app di messaggistica, abbandonando di fatto, WhatsApp.

Leggi anche>>> Separazione, attenti ai messaggi che mandate su Whatsapp: cosa si rischia

Paura, secondo la società di proprietà di Facebook, immotivata, perché i messaggi restano comunque crittografati, ma intanto proprio la Turchia si è mossa in maniera decisa. Il Comitato per la concorrenza ha infatti già fatto partire un’indagine su Facebook e WhatsApp, per aver violato l’articolo 6 delle leggi turche sulla concorrenza. Ma resterà questo, l’unico Paese insieme alla Germania a voltare le spalle a WhatsApp, o c’è bisogno di cambiare diverse cose?