Attenti ai messaggi dei vostri amici su Whatsapp. In alcuni casi, infatti, potrebbero nascondere una vera e propria trappola, in grado di mettere in pericolo il vostro conto corrente.

Truffa Whatsapp
adobe

Gli ultimi mesi sono stati segnati dall’impatto del Covid che continua, purtroppo, ad avere delle ripercussioni sulle nostre vite, sia dal punto di vista delle relazioni economiche che sociali. A tal proposito è possibile notare come si sia registrato un utilizzo sempre più massiccio dei vari strumenti digitali, attraverso i quali poter comunicare con amici e parenti, anche se fisicamente lontani. A partire dalle e-mail, passando per i social, fino ad arrivare alle app di messaggistica istantanea, infatti, abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta. Dall’altro canto è sempre bene prestare attenzione ai vari tentativi di truffa.

Ogni giorno, purtroppo, sono tante le trappole con cui si rischia di dover fare i conti, attraverso le quali dei malintenzionati cercano di estorcere del denaro al malcapitato di turno. Ne sono un chiaro esempio la truffa delle assicurazioni online inesistenti, oppure del finto buono Ikea da 250 euro. Se tutto questo non bastasse, ultimamente circola una nuova truffa su Whatsapp, particolarmente pericolosa. Il motivo? Il messaggio viene inviato dall’account di un contatto della propria rubrica. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> “Acqua inquinata”, attenti alla truffa: la trappola è dietro l’angolo

WhatsApp, attenti ai messaggi degli amici: così vi rubano i soldi

Messaggio Whatsapp
Messaggio Whatsapp (Adobe)

Dagli amici mi guardi Dio, che dai nemici mi guardo io“, recita un vecchio proverbio. E in effetti, vista la recente truffa che circola su Whatsapp, è sempre bene prestare un occhio di riguardo. Si tratta, infatti, di un tentativo di raggiro, che viene effettuato attraverso l’invio di messaggi dall’account di una persona a cui viene rubato il profilo. In questo modo i truffatori riescono ad entrare in contatto con gli amici di quest’ultimo, per poi svuotare il loro conto.

A segnalare questo tipo di truffa è stata qualche giorno fa la Questura di Brescia, al fine di mettere in guardia i cittadini. Ma come viene realizzata tale truffa? Ebbene, dopo aver hackerato il profilo di una persona, il cyber criminale invia dei messaggi tutti identici ai contatti in rubrica del malcapitato di turno. Il testo del messaggio, in genere, recita così: “Ho comprato da internet, ma la mia carta di credito è scaduta. Posso usare la tua e ti faccio un bonifico?“.

LEGGI ANCHE >>> La banca non manda sms! Che fine fanno i nostri soldi se ci truffano?

In questo modo, il destinatario del messaggio viene indotto a comunicare i dati della propria carta di credito, in modo tale da aiutare il mittente del messaggio a completare il proprio acquisto. Nella realtà dei fatti, però, non è così. Ad inviare il messaggio, infatti, non è il proprio amico, bensì un truffatore che riesce così a svuotare il conto.