L’esordio ufficiale di Itabus è fissato per giovedì 27 maggio 2021. Vediamo quali sono le tratte e i servizi della nuova compagnia di trasporti 

Itabus
Fonte Instagram – @itabus.it

Manca davvero poco al debutto di Itabus, nuovo operatore di trasporto che si avvarrà di autobus a lunga percorrenza che ricopriranno l’Italia intera. Tra gli azionisti della compagnia figurano imprenditori di spicco come Luca Cordero di Montezemolo e Flavio Cattaneo, il che la dice sulla caratura del brand.

Un progetto che ha un duplice obiettivo, ovvero garantire un’adeguata mobilità agli italiani e generare occupazione (sono previsti 1000 posti compreso l’indotto) in una fase in cui le possibilità lavorative latitano. In totale saranno 300 i nuovi bus. Adesso, andiamo a scoprire come funzioneranno e quali comodità offriranno ai passeggeri.

LEGGI ANCHE >>> Multa a chi viene sorpreso con la sigaretta mentre aspetta l’autobus

Itabus, dettagli sugli autobus: sicurezza, percorsi e biglietti

Gli autoveicoli prodotti da autobus Man del Gruppo Volkswagen presentano una serie di servizi all’avanguardia tutti da scoprire. Grazie alla collaborazione con Tim il Wi-fi non mancherà mai, così come cibo e bevande, disponibili in appositi distributori presenti sui bus.

Anche i servizi igienici sono all’avanguardia, con più spazio rispetto a quelli che solitamente ci sono sui normali bus da viaggio. Tavolini, luci a led e prese usb fanno il resto. Ma non è tutto. Gli autobus hanno due piani con doppio ambiente: comfort e top.

Passando invece all’impatto ambientale Itabus ha deciso di puntare su mezzi totalmente green con motore euro 6D (che produce meno emissioni inquinanti). Anche la scelta del carburante non è casuale, visto che per il rifornimento è stato scelto Eni Diesel+.

Uno dei punti che la compagnia non ha per niente tralasciato è la sicurezza. Controlli moderni, doppio autista per le tratte notturne e sala operativa attiva 24 ore su 24. La manutenzione sarà costante ad avverrà presso i Man Center sparsi da Nord a Sud del Bel Paese. 

LEGGI ANCHE >>> Come si diventa e quanto guadagna un autista di autobus

Si parte giovedì 27 maggio 2021 nella maggior parte delle regioni italiane. Poco alla volta sarà garantita la copertura sull’intero territorio nazionale. Per acquistare i biglietti non bisogna fare altro che accedere al portale di Itabus, dove sono disponibili tratte ed offerte.

In alternativa si possono acquistare i titoli di viaggio anche presso agenzie di viaggi, tabaccai e biglietterie situate nelle apposite stazioni. Alla stregua di quanto avviene con i treni con un unico ticket si potranno acquistare servizi bus in coincidenza tra loro.