Buone notizie per le persone in attesa dei contributi a fondo perduto. Sono partiti, infatti, ulteriori 372 mila mandati di pagamento. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Fonte: Pixabay

È trascorso ormai più di un anno da quando il Covid è entrato prepotentemente nelle nostre vite, portando con sé delle ripercussioni negative sia per quanto concerne l’aspetto sociale che economico. Al fine di contrastare un’ulteriore diffusione del virus, infatti, abbiamo dovuto dire addio a molte nostre abitudini, ritrovandoci a fare conti con varie limitazioni, come ad esempio il coprifuoco, ma anche negli spostamenti. Molte, purtroppo, le persone colpite da tale situazione e che si ritrovano alle prese con una difficile gestione del bilancio famigliare.

Le minori entrate, dovute alla chiusura di varie attività, infatti, finiscono inevitabilmente per impattare nelle tasche delle persone coinvolte. Varie le forme di aiuto erogate dal governo, che di recente ha ad esempio deciso di approvare il Decreto Sostegni. Quest’ultimo, come noto, porta con sé alcune misure particolarmente attese, come ad esempio i contributi a fondo perduto. In molti hanno già potuto beneficiare dei primi pagamenti, mentre altri potranno beneficiarne a breve. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >> Conto corrente, stangata in arrivo: torna lo spettro della patrimoniale al 10%

Contributo a fondo perduto, in arrivo altri 372 mila pagamenti: cosa c’è da sapere

Agenzia delle Entrate credito di imposta
Foto: Web

A partire dallo scorso 30 marzo fino al prossimo 28 maggio, è possibile presentare richiesta per i contributi a fondo perduto. Una misura che ha registro in poco tempo un vero e proprio boom di richieste, con alcuni soggetti che hanno già potuto beneficiare dei primi pagamenti. Ma non solo, l’Agenzia delle Entrate ha di recente fatto sapere, attraverso il comunicato stampa del 24 aprile 2021, di aver dato il via a ulteriori 372 mila mandati di pagamento dei contributi a fondo perduto.

Come si legge nel comunicato, infatti: “sono partiti ulteriori 372 mila mandati di pagamento che, aggiungendosi a quelli eseguiti a partire dall’8 aprile 2021 e ai crediti di imposta riconosciuti, portano a 1 milione e 400 mila i beneficiari del contributo a fondo perduto“.

LEGGI ANCHE >>> Agenzia delle Entrate, altro scandalo svelato da Striscia la Notizia: “Prelievi irregolari”

Entrando nei dettagli, inoltre, l’ente ha fatto sapere che al momento sono stati erogati, complessivamente, 4.067.905.221 euro. Di questi 3.945.709.195 con accredito diretto sul conto dei soggetti beneficiari, mentre 122.196.026 euro sotto forma di credito d’imposta.