Fare un bonifico in banca o in posta senza avere il conto corrente è possibile, tuttavia è bene prestare particolare attenzione ai costi. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Fonte: Pixabay

A partire dal pagamento di piccoli debiti, passando per possibili fornitori, fino ad arrivare all’acquisto di mobili ed elettrodomestici, prima o poi capita a tutti di dover fare un bonifico. Un’operazione senz’ombra di dubbio facile e veloce che può essere svolta recandosi in banca o in posta, oppure comodamente dalla propria abitazione, grazie all’utilizzo di uno dei tanti servizi online messi a disposizione dai vari istituti.

A tal proposito si ricorda sempre di non sottovalutare mai nulla, avendo l’accortezza di prestare attenzione ai minimi dettagli, come ad esempio l’importanza di indicare sempre la causale. Allo stesso è sempre bene ricordare che, a differenza di quanto si possa pensare, non tutti sono titolari di un conto corrente bancario o postale. Anche in questo caso, però, ci si può ritrovare nella situazione di dover ugualmente fare un bonifico.  Quest’ultimo, d’altronde, può essere effettuato anche senza avere il conto corrente, comportando inevitabilmente il pagamento di alcune commissioni. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo assieme cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Conto corrente, stangata in arrivo: torna lo spettro della patrimoniale al 10%

Bonifico in banca o in posta senza conto corrente, attenzione: ecco quanto costa

Fonte: Pixabay

Anche chi non è titolare di un conto corrente bancario o postale si può ritrovare nella necessità di dover fare un bonifico. A tal fine è bene sapere che per compiere questo tipo di operazione bisogna sostenere delle commissioni, il cui importo differisce in base all’istituto a cui ci si rivolge. Ma non solo, è possibile imbattersi in delle commissioni più alte, ad esempio, se il bonifico viene emesso a favore di un beneficiario extra UE.

Entrando nei dettagli, bisogna sapere che in genere i costi per fare un bonifico postale senza avere un conto oscillano tra 2,50 e 6 euro. Se invece bisogna effettuare un bonifico bancario, in questo caso le commissioni oscillano tra 5 e 8 euro.

LEGGI ANCHE >>>  Conto corrente, quanti soldi è possibile tenere sul conto senza rischi: cosa c’è da sapere

L’importo, come già detto, varia in base all’istituto a cui ci si rivolge e al destinatario. Generalmente, infatti, i costi sono più alti in caso di bonifici a favore di un beneficiario con conto extra europeo. Proprio per questo motivo vi consigliamo di chiedere anticipatamente informazioni in merito ai costi applicati, al fine di evitare spiacevoli sorprese.