Le scadenze che gli automobilisti devono ricordare sono molteplici. Tra queste ce n’è una che in caso di inadempienza può portare a multe piuttosto elevate

Automobilisti
Fonte Pixabay

Avere un automobile significa dover adempiere a delle spese obbligatorie periodiche per poterla mantenere. Escludendo i costanti costi del carburante, le altre voci da aggiungere alla sezione delle uscite sono decisamente più saltuarie.

Per questo può capitare di dimenticarle, ma ogni automobilista che si rispetti sa bene quali sono e soprattutto quando vanno pagate. Assicurazione e bollo hanno cadenza annuale, mentre la revisione ha delle sue specifiche tempistiche. La prima va fatta a 4 anni dall’immatricolazione, mentre le successive ogni 2 tassativamente entro il mese in cui è avvenuta l’ultima.

LEGGI ANCHE >>> Bollo Auto, c’è la svolta: grandi notizie per gli automobilisti

Quale sanzione pecuniaria rischiano gli automobilisti che non pagano la revisione

Non è però raro che un automobilista preso dai molteplici impegni della vita quotidiana possa tralasciare questo particolare. Il problema però che qualora si venga sorpresi con la revisione scaduta, la sanzione è di quelle da ricordare. La base di partenza infatti è di 680 euro e la cifra può lievitare ulteriormente se a questa si associa anche il mancato pagamento dell’assicurazione (da 848 a 3.396 euro).

Somme piuttosto cospicue se si pensa che portare a revisionare la propria vettura comporta un dispendio di tempo e di denaro piuttosto accessibile. I test per verificare lo stato del veicolo durano 10-15 minuti e l’esborso oscilla tra i 45 euro qualora ci si rivolga alla motorizzazione ai 70 nel caso ci si affidi a meccanici privati.

LEGGI ANCHE >>> L’esercito di automobilisti italiani che non pagherà più il bollo

In quest’ultimo caso però si potrebbe avere un vantaggio di non poco conto visto che le officine sono solite a contattare i propri clienti (solitamente attraverso una lettera) per rammentargli la revisione. Inoltre non è da escludere che con il tempo si possa ottenere un prezzo di maggior favore e risparmiare qualcosina.