La donna si è trovata quasi due milioni di dollari sul conto, sapendo perfettamente che si trattasse di un errore, ma li ha spesi quasi tutti

Si ritrova una cifra altissima sul conto, ma invece di denunciare la cosa, pensa bene di comprarsi una casa. Non ha provato la truffa del secolo, che appartiene ancora a Bernie Madoff, ma la furbata milionaria sì.

Sul suo conto, Kelyn Spadoni, si è ritrovata ben 1,2 milioni di dollari, spendendoseli tutti, pur sapendo perfettamente che l’improvviso bonifico arrivato, non era indirizzato a lei. O quanto meno doveva essere di un misterioro benefattore.

Leggi anche>>> Miur, “679 mila euro in cambio di appalti e incarichi”: si lancia dalla finestra

Conto corrente, bonifico da 1,2 milioni di dollari, si da alle spese pazze

L’involontario benefattore, è Charles Schwab, che si è reso conto di aver sbagliato intestatario, un po’ troppo tardi. O meglio, nella norma avrebbe dovuto ricevere la notifica di una denuncia di chi si era accorto della somma sul proprio conto. Invece, Kelyn, 33 anni, aveva ben pensato di darsi alla pazza gioia con qualche spesa di troppo.

1.205.619,56 dollari precisamente, erano stati per errore indirizzati alla donna che, quando Schwab si è reso conto dell’errore, aveva già speso circa un quarto della cifra. La donna, aveva comprato infatti, una casa ed un bel suv. Quando l’uomo provava a contattarla, lei non rispondeva a nessun tipo di messaggio, che fossero state mail, telefonate, messaggi. Schwab allora, ha dovuto avvertire la polizia.

Leggi anche>>> Superenalotto, ad un passo dal cielo! Quanto ha vinto centrando 5 numeri

La povera trentatreenne, avrà capito di un’opportunità che non capita mai più nella vita, non legale però, come quella di questo milionario vincitore del Gratta&Vinci. Spadoni infatti, dovrà ora rispondere di frode e furto ed ha perso il posto presso il 911, dove lavorava. Schwab ha poi spiegato l’arcano al New York Times, riferendo che lui doveva sì trasferire dei soldi alla donna, ma solo 82,56 dollari, mentre la cifra assurda era andata via soltanto per un errore di sistema.