Esistono diversi modi per far fruttare il proprio denaro lasciandosi alle spalle gli svantaggi del conto corrente. Scopriamoli insieme analizzandoli dettagliatamente

conto corrente
Fonte adobestock

Garantirsi delle rendite periodiche con il denaro che si ha a disposizione è un po’ il sogno di ogni individuo. Realizzarlo non è propriamente semplice, ma nemmeno così difficile come si crede.

Il primo passo da compiere è quello di evitare è quello di evitare che i propri soldi rimangano in giacenza su un conto corrente. Alla lunga diventa un costo soprattutto se la liquidità a disposizione è abbastanza ingente.

A tal proposito, esistono alcuni modi per eliminare questo grattacapo ed utilizzare i risparmi in maniera intelligente, così da renderli più remunerativi nel corso del tempo.

LEGGI ANCHE >>> Se evadi il Fisco non ti scoprono solo dal tuo conto corrente

I metodi efficaci per garantirsi una rendita mensile senza conto corrente

Gli amanti dei “soldi in banca” possono optare per un conto deposito anziché del classico conto corrente. Questa modalità consente di avere un incremento nel tempo laddove si opti per quello vincolato visto che garantisce dei margini di interesse superiore. Il vincolo però deve essere fatto per un arco di tempo lungo, altrimenti diventa difficile avere guadagni importanti.

Altra strada, probabilmente più allettante è quella di effettuare un investimento immobiliare. Certo, in questo caso bisogna far fronte alle importanti tasse sulle seconde case, ma la rendita che ci si può assicurare mettendo in affitto l’appartamento per tutto l’anno è un vantaggio di gran lunga maggiore.

LEGGI ANCHE >>> Soldi: perché è meglio tenerli in casa invece che sul conto corrente

Meno frequente ma ugualmente conveniente può essere la sottoscrizione di un programma integrativo pensionistico (PIP). Tra i benefici immediati c’è una deduzione fiscale che riduce l’ammontare delle tasse da versare. Inoltre anche nel lungo termine garantisce massima sicurezza, visto che l’intero capitale può essere riscosso prima dell’età pensionabile per diversi motivi, come ad esempio quelli legati alla salute.