Super Bonus Cashback, ecco ad oggi quanti acquisti servono per rientrare tra i primi: presto, i furbetti resteranno a casa.

Cashback: entro domani inserimento dell'Iban, altrimenti salta
Fonte foto: (web)

In data 9 aprile, è stata stilata una prima classifica per il Super Bonus Cashback, che cambierà a breve, con l’esclusione dei tanti furbetti. Infatti, nonostante questi continuino ad agire, per loro il tempo è quasi scaduto. Da tener conto, che per rientrare tra i primi 100.000 in classifica, bisogna aver effettuato almeno 222 transazioni.

Per scoprire se state percorrendo la strada giusta, basta aprire l’app Io dove appunto è presente la classifica, costantemente in cambiamento. Appunto però, la novità più che altro sembra essere proprio l’imminente eliminazione dei cosiddetti furbetti, che cambierà di molto le cose nei prossimi giorni.

Leggi anche>>> Cashback, raddoppiare è possibile: ecco come ottenere il 20% di rimborso

Super Bonus: la classifica al giorno 9 aprile

Partendo dal 1° gennaio 2021, è partita la classifica per il Bonus detto Super, per i primi centomila che dopo un semestre, avranno effettuato il maggior numero di pagamenti con app o carte di credito o debito. Il bonus, sarà di 1.500 euro a semestre, per due volte l’anno. La classifica che riporta il numero minimo di transazioni necessarie per rientrare tra i vincitori, è sempre presente all’interno della app Io.

Per quanto riguarda la data di oggi, 9 aprile 2021, il riferimento è di almeno 222 transazioni effettuate in termini di regolamento del programma: quindi una media di circa 2,24 acquisti giornalieri. Quella di oggi, come di tutti gli altri giorni, è una classifica da ritenersi provvisoria, ma la finale, farà capo alla data 10 luglio 2021.

Leggi anche>>> Bonus cashback, sarà in base al reddito: il meccanismo

Il lavoro è intanto molto incentrato sull’esclusione dei furbetti. La società PagoPa, ha iniziato ad intraprendere questa strada già tempo fa, dopo le prime segnalazioni e pare aver trovato il sistema per escludere chi si affida ai tranelli, per partecipare alla classifica finale. Lo scopo, sarebbe quello di elminare definitivamente chi effettua più transazioni, anche di pochi centesimi per ogni singolo acquisto, compromettendo la regolarità del gioco.