Cosa bisogna fare per capire se i ladri hanno adocchiato la nostra casa e si stanno preparando al grande colpo. Pochi semplici dettagli per evitare di essere derubati

Ladri
Fonte Pixabay

Quella dei ladri è una carriera a tutti gli effetti. Seppur disonesta ed illegale è da considerare tale visto che col passare degli anni assumono sempre più esperienza, che consente loro di effettuare furti sempre più complicati.

Sta ai cittadini comuni cercare di cautelarsi ed evitare il peggio, perché purtroppo questa piaga esiste da sempre e nemmeno le restrizioni anti-covid hanno fermato questi loschi individui. Dunque, cerchiamo di capire i loro comportamenti, che possono tornare molto utili per poi poterli arginare.

LEGGI ANCHE >>> Gratta e Vinci, anche i ladri tentano la fortuna: bottino da migliaia di euro

Ladri nei pressi di casa: cosa guardano prima di agire

Il primo passo che compiono i malintenzionati è quello di fare dei sopralluoghi al di fuori dell’abitazione per capire se ci sono telecamere, cani o altri tipi di animali all’interno o all’esterno della casa, i nostri spostamenti durante il giorno, le possibili vie di fuga, la presenza di vicini scomodi e la vicinanza fa caserme o stazioni di polizia. 

Altra questione da chiarire è quella dei famosi segni sui citofoni o in altre parti esterne della casa. Non si tratta di un falso mito, anzi. Vediamo nel dettaglio quelli più diffusi:

  • N significa che è meglio intrufolarsi in casa di notte,
  • Cerchio vuoto è l’obiettivo perfetto, 
  • Cerchio barrato indica che è meglio virare in altre direzioni,
  • Triangolo significa che in casa c’è una donna sola.

Esiste un codice composto da linee e barre verticali per lasciar intendere gli oggetti interessare di cui impadronirsi una volta fatta irruzione nell’appartamento.

LEGGI ANCHE >>> Ladri in casa: “Un grande spavento”, il dramma di una casalinga di 68 anni

I comportamenti che devono adottare gli inquilini per tutelarsi

Dal canto loro le persone oltre ad osservare sempre la situazione fuori dalla propria abitazione (soprattutto se si abita al piano terra e in case indipendenti), ci sono una serie di accorgimenti di cui tener conto, come accendere le luci quando si esce (in modo tale da far sembrare che ci sia qualcuno in casa), non aprire la porta ad “finti operatori” dall’aria sospetta, svuotare sempre la cassetta delle lettere ed evitare di postare immagini di vacanze sui social in tempo reale, che può rappresentare l’assist perfetto per i ladri “moderni”.