Rubati gratta e vinci e sigarette per un bottino dal valore pari a diverse migliaia di euro. Entriamo nei dettagli e vediamo dove e cosa è successo.

Alle prese con i vari impegni della vita quotidiana, prima o poi capita a tutti d’immaginare di poter vivere una vita diversa, magari grazie a una vincita al Superenalotto o al Gratta e Vinci, in grado di garantire una maggior tranquillità dal punto di vista economico. A partire dalle scommesse sportive, passando per il lotto, fino ad arrivare ai biglietti della lotteria istantanea, d’altronde, vi è davvero l’imbarazzo della scelta.

Quante volte, in effetti, sarà capitato a molti di sognare di vincere 5 milioni di euro, decidendo per questo motivo di tentare la fortuna. Oltre ai tradizionali giocatori, che pagano regolarmente il prezzo del biglietto, però, ci si ritrova ultimamente a dover fare i conti con un vero e proprio boom di furti, con ladri che si mettono all’azione pur di tentare la fortuna. Ne è un chiaro esempio una vicenda che ha visto di recente dei ladri trafugare tagliandi Gratta e Vinci e anche delle stecche d sigarette. Ecco cosa è successo.

LEGGI ANCHE >>> Investire in un pacco intero di Gratta e Vinci conviene? La risposta non è scontata

Gratta e Vinci, anche i ladri tentano la fortuna: rubate anche stecche di sigarette

Nella notte tra venerdì e sabato a Vastogirardi, in provincia di Isernia, nel Molise, dei ladri hanno fatto irruzione in un negozio di alimentari con un angolo tabacchi, trafugando dei Gratta e Vinci e anche delle stecche di sigarette. Un colpo che ha permesso ai malintenzionati di portarsi a casa un bottino di circa 7 mila euro.

La vicenda, ovviamente, è finita sotto la lente di ingrandimento dei carabinieri che stanno svolgendo le opportune indagini per cercare di risalire all’identità dei malintenzionati. Un caso, quello che ha avuto luogo a Vastogirardi, che non è purtroppo isolato. Negli ultimi tempi, infatti, si è registrato un vero e proprio boom di gratta e vinci rubati, con i ladri che sperano in questo modo di riuscire ad aggiudicarsi delle cifre da capogiro.

LEGGI ANCHE >>> Gratta e Vinci, essere baciati dalla fortuna è possibile: ecco quali acquistare

Peccato per loro, però, che per riscuotere eventualmente il premio bisogna necessariamente rivolgersi a chi di competenza, come ad esempio ad una tabaccheria. Qui i tagliandi vengono controllati con una macchinetta che verifica la vincita, ma soprattutto segnala che si tratta di un biglietto rubato, con il ladro che viene così beccato con le mani nel sacco.