Da cosa derivano i continui abbassamenti della batteria del cellulare e cosa possiamo fare per risparmiare

Batteria smartphone (Fonte foto: web)

Se ci si pensa, il risparmio sulla carica della batteria dello smartphone, può rappresentare anche un risparmio economico. Certo, perché se il nostro cellulare fosse sempre scarico, saremmo costretti a ricaricarlo sempre e quindi a spendere tanto, in termini di elettricità. Il tutto, si riscontrerebbe poi in bolletta.

Il primo suggerimento è seguire questo consiglio per le cosiddette ricariche intelligenti, che può essere davvero utile. Ma si può anche evitare che la batteria si scarichi così facilmente, andando a scovare quali sono le applicazioni che maggiormente usurano la carica del nostro telefono mobile.

Leggi anche>>> Portafoglio elettronico: la soluzione più sicura per i tuoi pagamenti?

Batteria del cellulare: come funziona

L’autonomia del nostro telefono dipende dall’efficienza della batteria e dall’uso che ne fa il proprietario. Quindi è fondamentale, mantenere in perfetta efficienza la batteria dell’apparecchio. Il motivo principale è che se “bruciassimo” le batterie, dal momento in cui esse ormai vengono integrate al cellulare e non montate in un corpo a parte, andarne a sostituire una sarebbe un vero problema. A procedere, dovrebbe essere un tecnico.

Smartphone, che prima di parlare ancora delle batteria, consiglieremmo di non comprare online se non dopo aver ricevuto molte informazioni dal venditore, onde evitare di incappare nelle truffe del cellulare come quella di San Benedetto del Tronto. Energia del telefono dicevamo, uno studio di Alcatel Lucent ci aiuta molto a capire come evitare di scaricarla molto presto. Parrebbe, che i maggiori consumatori siano le app di messaggistica, come Facebook, WhatsApp, Skype ecc,

Leggi anche>>> Abbonamenti cellulari, AGCOM blocca gli addebiti economici inconsapevoli

Un segreto, è quello di chiuderle in background, nei momenti in cui non le stiamo usando. Oltre a Facebook inoltre, anche app come Instagram e Twitter si prendono bei meriti di consumo, ma per quanto riguarda queste pagine in particolare, possiamo aprirle sul web invece che in app, così da ridurre i consumi. Infine ci sono le app di giochi e video, quelle consumano al momento dell’utilizzo, ma anche qui possiamo stare attenti: evitare di lasciarle in memoria una volta cessato il loro utilizzo sarebbe un bene.