Gli studenti di lingue anche con Isee alto, hanno diritto fino a 3.900 euro

L’Inps ha in serbo per gli studenti di lingue, anche se con Isee alto, un bonus che può arrivare a 3.900 euro

Gli studenti di lingue anche con Isee alto, hanno diritto fino a 3.900 euro
Studenti (Fonte foto: web)

Partito il bando di concorso Inps, per il corso di lingue all’estero, l’Ente, potrebbe erogare fino a 3.900 euro, per chi studia lingue, anche se si dovesse essere titolari di un Isee elevato. Partono diverse iniziative per i giovani, così come il Bonus cultura per diciottenni. La possibilità di spedire le domande per la partecipazione, si avranno dal 23 marzo alle 12,00 al 13 aprile 2021 allo stesso orario.

Il corso, permetterà ai giovani studenti di accedere a certificazione del livello di conoscenza della lingua secondo il Quadro Comune Europeo di riferimento 2020. I destinatari, saranno figli ed orfani equiparati, di dipendenti o pensionati della PA iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali; dei pensionati legati alla Gestione Dipendenti Pubblici e iscritti alla Gestione IPOST.

Leggi anche>>> Sostegni: ecco come richiedere i contributi da casa

Requisiti degli studenti da rispettare al di là dell’Isee

Entro il 30 giugno dell’anno in essere, gli studenti dovranno munirsi di certificazione della conoscenza della lingua straniera oggetto del corso almeno di livello B1. Essa, deve essere necessariamente rilasciata da enti accreditati MIUR. Inoltre, entro tale data, il ragazzo deve avere tra i 16 ed i 23 anni. Il corso deve avere una durata minima ed una massima: 3 e 5 settimane.

Il Paese dove si dovrà svolgere, ha la lingua da studiare come ufficiale. Il massimo dell’importo come già precisato, sarà di 3.900 euro, mentre per eventuale mancato superamento dell’esame finale dal saldo finale, verrà trattenuto il 50% della somma calcolata come spettante.

Leggi anche>>> Disturbavano sistematicamente lezioni in Dad: denunciati tre ragazzi

Ripetiamo che di novità per fortuna ce ne sono tante, non solo per chi studia ma anche bonus destinati a cultura e lavoratori dello spettacolo nel nuovissimo Decreto Sostegni. Ancora per quanto riguarda la domanda degli studenti di lingue, è necessaria l’iscrizione presso la banca dati. Una volta che si presenta la domanda, il soggetto ha il diritto di presentare la DSU per Isee ordinaria o Isee minorenni. Domanda, che dovrà essere presentata solo ed esclusivamente per via telematica.