Juventus: le perdite economiche dovute all’eliminazione dalla Champions League

L’esclusione dalla Champions League per mano del Porto ha comportato alla Juventus non solo dei danni sportivi, bensì anche economici. Vediamo a quanto ammontano

Juventus
Fonte Pixabay

La Juventus per il secondo anno consecutivo dice addio alla Champions League agli ottavi di finale. Lo scorso anno ad estromettere i bianconeri dalla competizione principale d’Europa era stato il Lione, quest’anno invece ci ha pensato il Porto allenato Sérgio Conceição vecchia conoscenza del calcio italiano.

Un vero e proprio fallimento se si considera la differenza di organico e il fatto che i portoghesi erano gli avversari più abbordabili tra quelli che potevano capitare a Cristiano Ronaldo e compagni.

Certo, la Vecchia Signora quest’anno non era di certo tra le favorite, ma uscire in questo modo di certo non rende gloria al blasone del club piemontese. Oltre alla beffa sportiva, però bisogna considerare anche le ripercussioni economiche che ha avuto questa prematura uscita di scena. La Champions League si sa è una miniera d’oro di cui i top club non possono fare a meno e prima ci si ferma e meno si guadagna.

LEGGI ANCHE >>> Dai credito alla tua passione, con la carta Hybrid Juventus

LEGGI ANCHE >>> Cristiano Ronaldo, sapete quanto vale solo la sua mano sinistra? Una cifra impensabile

Juventus: sfottò ed effetti economici dell’eliminazione dalla Champions League

Juventus
sul web impazza l’ironia

Analizzando la situazione dei campioni d’Italia, il bilancio del primo semestre si è concluso con una perdita di 113,7 milioni di euro. Ovviamente i match a porte chiuse e gli introiti minori derivanti dagli sponsor si fanno sentire. Per questo il cammino nella manifestazione internazionale poteva rappresentare una boccata d’ossigeno in attesa di tornare alla normalità.

La qualificazione ai quarti di finale avrebbe garantito 10,5 milioni di euro. Altri 12,5 sarebbero arrivati in caso di accesso alle semifinali e 15 per la finale. La vittoria della Coppa avrebbe poi portato ulteriori 4 milioni di euro. Un tesoretto che può far la differenza a cui vanno sommato i mancati introiti per i diritti televisivi oltre che delle conseguenze negative sul titolo in Borsa. 

Nel frattempo sul web impazzano sfottò e ironia per il tonfo europeo degli uomini di Pirlo. La vignetta sopra riportata è emblematica in tal senso e riprende le ultime tre squadre che hanno estromesso la Juventus dalla Champions. Il calcio moderno nel bene o nel male è anche questo. Uno scenario in cui tutti sono pronti a giudicare e a prendere in giro l’avversario di turno.