Assegni familiari 2021: ecco tutti i nuovi importi

Per il 2021 ecco tutti gli importi per gli assegni familiari in sostegno a tutti i nuclei italiani che ne hanno diritto.

Controllano il conto corrente e ci sono dei soldi in più: come mai
Euro (Fonte foto: Pixabay)

Il nuovo anno ha aperto i battenti già da un po’ e con esso sono numerose le novità in svariati settori e contesti ai quali il Governo ha dedicato particolare attenzione. Ogni anno, al curiosità dei contribuenti che ne hanno diritto, è quasi sempre rivolta, anche e soprattuto agli assegni familiari. Comprendere se ci sia stata o meno una variazione degli importi in positivo, capire nel caso a quanto ammonta l’aumento, avere la certezza che questo tipo di sostegno resti invariato anche per il nuovo anno.

Lo scorso 24 febbraio, attraverso la circolare numero 34, l’Inps ha reso noto l’importo degli assegni familiari per l’anno 2021. Nessuna novità rilevante in merito. L’inflazione degli ultimi mesi, considerate le precarie condizioni economiche in cui versa il nostro paese in seguito all’epidemia di covid, non ho dunque concesso agli importi di variare positivamente, riservando a tutti i contribuenti, aventi diritto dell’assegno familiare, una spiacevole, ma forse, in parte, attesa, sorpresa.

LEGGI ANCHE >>> Assegni familiari lavoratori autonomi, ne hanno diritto? Ecco le condizioni

LEGGI ANCHE >>> Assegni familiari per lavoratori autonomi: come funzionano

Assegni familiari 2021: cosa cambia e cosa invece no

La circolare precedentemente citata prendeva in considerazione gli assegni per i nuclei familiari e per la maternità. Nel primo caso bisogna considerare che per avere diritto a tale misura bisogna rientrare in almeno uno di questi tre requisiti. Nucleo familiare composto da almeno tre figli minori e soglia ISEE del nucleo familiare non superiore a 8.788,99 euro. Per quanto riguarda, invece, l’assegno di maternità bisogna considerare come prima cosa il fatto che tale misura va chiesta direttamente al proprio comune di residenza entro 6 mesi dall’evento, che può essere sia nascita, sia affidamento, sia adozione.

In tal caso, l’assegno prevede un importo di 1.731,95 euro suddiviso in 5 mensilità, circa 350 euro al mese insomma. Riguardo invece l’assegno per nucleo familiare ci troviamo di fronte a due soluzioni distinte, due ipotetici scenari di cui gli stessi cittadini possono essere protagonisti. Un importo pari a 145,14 euro mensili per 13 mensilità per le domende relative a nuclei dall’ISEE pari a 8.788,99 euro. 348,12 euro mensili, invece per 5 mensilità per un valore ISEE, invece, pari a 17.416,66 euro.