Facebook ormai sa tutto di noi, anche ciò che non ti aspetteresti mai

Molti utenti sono esasperati dal fatto che Facebook conosca alla perfezione diversi aspetti della nostra vita. Ecco quali sono quelli di cui è sicuramente in possesso 

Facebook
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Essere iscritti a dei social network si sa può comportare ad un’esposizione piuttosto importante della propria privacy. Facebook in tal senso è il più diffuso in Italia e “ricorda” praticamente ogni nostra singola informazione che nel corso degli anni abbiamo pubblicato sulla piattaforma.

Grazie ad un enorme database ha la capacità di archiviare e contenere tutte le curiosità riguardante ogni singolo utente. Per molti si tratta di qualcosa di ampiamente risaputo, mentre altri ne sono rimasti sorpresi e hanno intenzione di tutelarsi.

LEGGI ANCHE >>> Facebook, attenti al finto messaggio: account a rischio

LEGGI ANCHE >>> Facebook: se avete ricevuto questo messaggio il vostro account è in pericolo

Facebook, ecco tutto ciò che sa di noi

A prescindere dal grado di consapevolezza delle persone, sono molteplici gli aspetti che il social di proprietà di Mark Zuckerberg sa benissimo sul nostro conto.

Si inizia con le informazioni sull’occupazione e la situazione sentimentale pubblicate sul nostro diario, passando per la cronologia dello stato dell’account, alle sezioni attive e ai click sulle inserzioni (di cui ovviamente si sa anche l’argomento).

Attenzione anche all’indirizzo, al nome alternativo, applicazioni e visibilità del compleanno. Scontata è la cronologia delle conversazioni, che possono essere riprese anche a distanza di anni.

Questi sono solo alcuni degli aspetti principali che abbiamo messo nelle mani di Facebook. Ce ne sono tanti altri come tutte le attività compiute con il proprio account. Addirittura si può risalire ai mi piace sui propri post o a quelli nostri messi sui post altrui.

Sulla stessa lunghezza d’onda il social network più rinomato nel mondo conosce bene le pagine che seguiamo e che ci seguono, la nostra data di nascita, la città in cui viviamo e anche l’indirizzo email. 

Attenzione però all‘indirizzo IP che se entra in mani altrui può diventare decisamente deleterio. Insomma, ciò che riceviamo da Facebook non è un tantino sproporzionato se rapportato a ciò che “diamo”? Ognuno è libero di agire come meglio crede, ma la realtà dei fatti dice che questo social ci conosce meglio di tante persone a noi care.