L’episodio è accaduto a Matera dove un ragazzo di origini nigeriane ha restituito un portafogli dopo averlo trovato a terra

Restituisce portafogli a Matera
Fonte Facebook – Questura di Matera

Seppur rare le persone che agiscono nel rispetto del prossimo ancora esistono. Nonostante tutto c’è chi ancora cerca di non approfittare delle disgrazie altrui, anzi prova a porre rimedio. Emblematica in tal senso è la storia di un ragazzo di circa 20 anni immigrato dalla Nigeria che da qualche tempo lavora part time a Matera (effettua consegne a domicilio per un ristorante).

Il giovane ha rinvenuto il portafogli mentre camminava in strada, per l’esattezza in via Nazionale. All’interno c’erano diverse banconote oltre che i documenti del proprietario, ma lui non va vacillato nemmeno per un attimo e lo subito portato in Questura. Grazie al suo gesto si è riuscito a risalire al possessore, un ingegnere di Roma che lavora nella città lucana.

LEGGI ANCHE >>> Trova portafoglio pieno di soldi al bancomat: la reazione è da applausi

LEGGI ANCHE >>> Emigrante trova un portafoglio e lo restituisce: “non ho i soldi per tornare in Senegal”

Ragazzo nigeriano restituisce portafogli: la reazione del proprietario

L’uomo ormai non ci sperava più pensava di aver perso sia il denaro, che i documenti e le carte di credito contenute all’interno del portafogli. Ha provato una gioia immensa al solo pensiero di non dover avviare tutte le pratiche burocratiche per rifare tutto daccapo.

Per questo ha deciso di ringraziare il ragazzo, donandogli 155 euro, ovvero l’intera somma in contanti presente nel portafogli. Una storia sorprendente avvenuta all’interno della Questura di Matera dinanzi al Questore, che non ha potuto fare altro che complimentarsi con il ragazzo e per il suo nobile gesto.

Una volta terminato il tutto le forze dell’ordine hanno deciso di divulgare l’accaduto per dare il giusto valore ad una bella notizia che altrimenti sarebbe passata inosservata. In effetti solo rendendo pubblico il bene si può migliorare la società. Gli esempi da seguire sono questi e non hanno né sesso, né colore, né religione. Vengono dal cuore e basta.