Domanda disoccupazione: entro quali termini va presentata all’INPS

La domanda disoccupazione va presentata entro periodi prestabiliti e a patto che si abbiano i requisiti necessari per poterla ottenere

Naspi gennaio 2021: quando arriverà?
Naspi – Inps (Fonte foto: web)

Il lavoratore che ha perso il lavoro per cause non imputabili alla sua volontà in alcuni casi ha diritto all’indennità di disoccupazione. La più celebre in tal senso è chiaramente la Naspi (Nuova assicurazione sociale per l’Impiego), ma per poterla ottenere bisogna seguire alcuni passaggi fondamentali.

In primis bisogna avere determinati requisiti e aver prestato servizio per un periodo di tempo prestabilito. A questo va aggiunto inoltre che la domanda deve essere avanzata entro un certo lasso di tempo.

LEGGI ANCHE >>> Disoccupazione, il crollo in Italia nel 2021: le stime nere della Commissione Ue

LEGGI ANCHE >>> Sospensione Naspi per chi non presenta questo documento entro il 31 gennaio

Domanda disoccupazione requisiti e tempi di presentazione della domanda

Possono accedere al beneficio i lavoratori con rapporto di lavoro subordinato che hanno perso il posto in maniera involontaria (le ipotesi più comuni sono quelle del licenziamento o dei lavoratori stagionali). Naturalmente ci sono anche altre caratteristiche che consentono di tracciare in maniera concreta il profilo di avente diritto alla Naspi (per conoscerli tutti puoi cliccare qui).

Spostandoci sulle tempistiche è bene prestare la massima attenzione visto che possono essere fondamentali ai fini della buona riuscita della domanda. Dunque, l’istanza all’INPS deve essere presentata entro e non oltre 68 giorni.

Tale termine decorre dalla data ufficiale in cui cessa il rapporto di lavoro. In alterativa il calcolo può partire anche dalla cessazione del periodo di malattia o infortunio o dal 38esimo giorno successivo al licenziamento per giusta causa. Altre situazioni specifiche sono riportate naturalmente sul sito ufficiale dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, che chiarisce tutti i termini e i dubbi relativi alla tematica.

Ad ogni modo è sempre bene avvalersi di una figura di riferimento come ad esempio un consulente del lavoro, il quale può aiutare in maniera considerevole chi si trova a dover espletare questo genere di pratiche.

 

 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo