Con il nuovo anno, spunta una buona notizia che riguarda l’introduzione di un nuovo bonus INPS dal valore di 1.000 euro

Pixabay

E’ in arrivo un nuovo bonus Inps da mille euro, con il prossimo decreto Ristori quinqus, grazie allo stanziamento di ben 20 miliardi di euro che si andranno aggiungere a quelli già approvati in precedenza con i precedenti decreti.

Il Governo ha deciso di stanziare, infatti, ben 20 miliardi di euro da destinare in particolar modo alle imprese e ai titolari di partite iva.

A tal proposito, si parla di una “pace fiscale” che porterà nuovi contributi a fondo perduto e soprattutto un nuovo bonus INPS una tantum dal valore di 1.000 euro per partite iva e lavoratori autonomi, i maggiormente colpiti dalla crisi pandemica.

LEGGI ANCHE >>> Nuovo bonus per famiglie: sarà utile a sottoscrivere abbonamenti

LEGGI ANCHE >>> Come far rientrare l’acquisto del condizionatore nelle spese per il bonus mobili

Il nuovo decreto ristori introduce un nuovo Bonus da mille euro per partite iva e lavoratori autonomi

Oltre ai nuovi bonus, il decreto ristori porterà un rinvio delle cartelle esattoriali, ed una rottamazione delle cartelle quater, infine ci sarà un nuovo saldo e stralcio 2021 per quanto riguarda le cartelle esattoriali.

Anche queste misure fiscali saranno importantissime e utilissime per i lavoratori autonomi.

I lavoratori autonomi e le partite iva, risultano essere le categorie più colpite durante questa emergenza pandemica cominciata a partire dal mese di marzo dello scorso anno.

In particolar modo, il nuovo bonus INPS una tantum di 1.000 euro sarà destinato a quei lavoratori autonomi o titolari di partita iva che hanno un reddito inferiore ai 50 mila euro all’anno e che hanno effettivamente registrato una riduzione del fatturato, di almeno il 33 per cento, durante il periodo di lockdown.

Per poter accedere a questo nuovo bonus, sarà necessario che i lavoratori autonomi e titolari di partita iva, abbiano versato regolarmente i contributi all’Istituto INPS durante tutto il periodo precedente al Covid.