Striscia la Notizia, nella puntata di giovedì 7 gennaio 2021, ha parlato dell’attacco hacker subito da Ho Mobile, fornendo alcuni consigli utili su come proteggersi dal furto di dati.

Striscia la notizia
Striscia la notizia – Fonte: Facebook

Il programma Striscia la Notizia è da sempre noto per la sua capacità di mettere in guardia i suoi telespettatori in merito a possibili truffe. Ne è una chiara dimostrazione quanto rivelato nel corso della puntata andata in onda giovedì 7 gennaio, durante la quale si è parlato dell’attacco hacker subito da Ho Mobile, con il titolo “Furti di dati, come proteggersi?”.

In particolare nel servizio mandato, l’inviato Marco Camisani Calzolari ha ricordato nella prima parte l’attacco ai danni di Ho Mobile, attraverso il quale sono stati sottratti alcuni dati personali di parte della clientela dell’operatore. Nella seconda parte, inoltre, ha fornito alcuni consigli utili per proteggersi dal furto di dati. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo come fare.

LEGGI ANCHE >>> Striscia la Notizia svela la clamorosa truffa online: attenti ai falsi vip

LEGGI ANCHE >>>  Striscia, allarme rosso sul cashback: la trappola con cui vi spillano i soldi

Striscia la Notizia, caso Ho Mobile: cosa è successo

Frame del servizio di Marco Camisani Calzolari, inviato di Striscia la Notizia

L’inviato di Striscia la Notizia, Marco Camisani Calzolari, si è soffermato in particolar modo sul rischio di SIM Swap derivante dalla sottrazione dei dati tecnici delle SIM di alcuni clienti Ho Mobile. In particolare si è ricordato come tramite il codice ICCID alcuni malintenzionati potrebbero riuscire a portare a termine tentativi di sostituzione della SIM fingendo di essere gli effettivi titolari della stessa.

È bene comunque sottolineare che Ho Mobile, attraverso una recente comunicazione, ha fatto sapere che per fare una sostituzione della SIM serve anche un documento di identità e una denuncia in caso di furto o smarrimento. In seguito all’attacco hacker, inoltre, non sono stati sottratti dati inerenti al traffico o bancari o di sistemi di pagamento.

Attacchi hacker: alcuni consigli utili per proteggere i dati

Sempre nel corso del servizio, Striscia la Notizia ha voluto ricordare alcuni sistemi utili a ridurre i rischi legati alla sicurezza dei propri dati. In particolare il principale suggerimento è quello di ridurre, quando possibile, l’impiego dell’autenticazione a due fattori tramite SMS. Meglio optare per la conferma tramite mail oppure utilizzando alcune applicazioni disponibili per dispositivi mobili, in grado di generare codici OTP.

Ma non solo, al fine di offrire una maggior sicurezza per quanto riguarda i dati bancari, si consiglia l’utilizzo di autenticatori hardware che generano One Time Passwords quando necessario. Si suggerisce inoltre di leggere sempre le mail ricevute dai provider dei vari servizi utilizzati. Spesso, infatti, si ricevono comunicazioni in tempo reale nel caso in cui venga riscontrato un nuovo accesso. Quest’ultimo potrebbe proprio indicare un tentativo di ingresso da parte di soggetti terzi.

IL SERVIZIO DI STRISCIA LA NOTIZIA >>>  https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/attacchi-hacker-e-furti-di-dati-come-proteggersi-_71027.shtml