Un noto imprenditore di Milano ha deciso di effettuare una donazione all’associazione Pane Quotidiano per regalare un Natale più sereno alle persone bisognose 

beneficienza
adobe

Il Natale è prima di tutto solidarietà e vicinanza nei confronti di chi ha meno possibilità. Quest’anno a maggior ragione per via del covid molte persone sono cadute in stato di povertà. Fortunatamente esiste sempre qualche angelo che è pronto a venire in soccorso per regalare un piccolo sorriso a coloro che purtroppo non navigano nell’oro.

A Milano l’imprenditore Carlo Crocco ha deciso di donare un assegno di 100mila euro e lo ha consegnato direttamente al primo cittadino del capoluogo meneghino Giuseppe Sala. Il sindaco a sua volta proprio su indicazione del fondatore di Hublot (orologeria di importante fama) lo ha consegnato direttamente all’associazione Pane Quotidiano, che da anni aiuta i più bisognosi nella città lombarda.

LEGGI ANCHE >>> L’ex moglie di Bezos regina della beneficenza: la donazione è record

LEGGI ANCHE >>> Donazioni sì ma con commissioni, multa Antitrust di 1,5 mln a GoFundMe

Donazione da 100mila euro all’associazione Pane Quotidiano

La gara di solidarietà non finisce qui. Sala infatti oltre all’assegno ha portato alla suddetta associazione benefica anche un altro dono, ovvero 1500 panettoni che un’azienda per ora anonima ha deciso di distribuire ai poveri della città.

A far scattare la voglia di donare in entrambi i casi sono state le lunghissime file che ci sono quotidianamente davanti ai cancelli di Pane Quotidiano sita in viale Toscana nel quartiere Morivione. Due gesti stupendi, che si conciliano a pieno con lo spirito del Natale. 

Lo stesso sindaco milanese ha commentato le iniziative con grande gioia e speranza per il futuro: “Bisogna essere fieri di appartenere ad un territorio che affronta queste situazioni in maniera così solidale. Dobbiamo avviarci verso il rilancio. Ci vorrà del tempo e anche quando la pandemia finirà ci sarà una fase in cui gli effetti saranno ancora tangibili”.