Una ricerca effettuata da Coldiretti ha fatto registrare dei numeri piuttosto eclatanti per quanto concerne i regali di Natale. Il raffronto con gli anni passati

Regali di Natale
Fonte Pixabay

Lo sapevamo da mesi che sarebbe stato un Natale diverso, ma quando poi ci si scontra con la realtà dei fatti, diventa triste e dura da accettare. A darne conferma è stata una ricerca effettuata da Coldiretti/Ixe secondo cui 1 italiano su 3 non ha trovato nessun regalo sotto l’albero.

Un dato di fatto decisamente emblematico di come questa pandemia abbia rivoluzionato anche la festa più sentita per antonomasia nel Bel Paese. Anche il budget per i doni è drasticamente diminuito per via della situazione economica deficitaria di tanti. Dunque, andiamo a vedere nel dettaglio il raffronto tra il Natale 2020 e il trend degli anni precedenti.

LEGGI ANCHE >>> Natale, un regalo a prova di Covid per 3,5 milioni di italiani

LEGGI ANCHE >>> Evitare contagi durante il pranzo di Natale? Con questo modello puoi farlo

Regali di Natale: i numeri e i cambiamenti registrati per via del covid-19

Partendo dalla spesa effettuata dalle famiglie che hanno deciso di fare comunque i regali, è scesa a 175 euro con un calo del 23% rispetto al 2019. Tanti i fattori che hanno inciso sul calo come le difficoltà a livello economico, le limitazioni poste allo shopping e la prospettiva di non poter vedere amici e parenti nel giorno di Natale. 

Spulciando un po’ i numeri emerge che il 45% dei nuclei familiari ha speso tra i 100 e i 300 euro per i regali, mentre il 41% sotto i 100 euro e il 14% tra i 300 e i 1000 euro. Per quanto concerne le tipologie di pensieri scelti per i propri cari, mai quanto quest’anno si è puntato su oggetti di assoluta utilità come capi di abbigliamento, giocattoli e cibo.

A proposito di prelibatezze al contrario di quanto sopracitato la situazione è stata decisamente più prosperosa. I cesti enogastronomici sono andati per la maggiore basti pensare che 1 italiano su 3 li ha scelti e personalizzati in base alle preferenze di coloro a cui erano destinati.