Spesa, sempre più italiani scelgono i discount: Benedetta Rossi contro la “fiera dello snob”

Non è passato inosservato lo sfogo di Benedetta Rossi contro la “fiera dello snob”. Ovvero contro chi deride le persone che fanno la spesa al discount. Ecco cosa è successo.

Sempre più persone fanno la spesa al discount. Eppure, ancora nel 2023, c’è chi snobba le abitudini alimentari di molte famiglie. Lo sa bene Benedetta Rossi che di recente si è resa protagonista di uno sfogo social contro gli snob della cucina. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Benedetta Rossi e spesa
Fonte foto: Facebook/Canva

Gli ultimi anni non sono stati di certo dei migliori. Diversi gli elementi negativi che hanno segnato, e continuano a segnare, le nostre esistenze. Ne è un chiaro esempio il preoccupante aumento generale dei prezzi, che vede sempre più famiglie riscontrare delle serie difficoltà nel riuscire ad arrivare alla fine del mese.

Da qui la decisione di un numero crescente di persone di volgere un occhio di riguardo al mondo del risparmio. A tal proposito abbiamo già visto quali siano i discount più economici del nostro Paese. Sempre più italiani, d’altronde, si rivolgono al discount per acquistare detersivi, scatolame e prodotti di vario genere, senza spendere cifre da capogiro.

Spesa, sempre più italiani scelgono i discount. Benedetta Rossi contro la “fiera dello snob”: cosa è successo

I discount, in effetti, si rivelano essere la soluzione giusta per chi desidera volgere un occhio di riguardo al mondo del risparmio. Eppure, ancora nel 2023, c’è ancora chi snobba le abitudini alimentari di molte famiglie. Lo sa bene Benedetta Rossi che di recente si è resa protagonista di uno sfogo social contro i cosiddetti snob della cucina.

Attraverso un video pubblicato su Instagram, l’amata food blogger ha voluto sottolineare come “non potete bullizzare tutte le persone che mi seguono. Sembra la fiera dello snob“. In particolare Benedetta Rossi si riferisce agli hater che deridono alcuni abitudini alimentari comuni come l’utilizzo del tonno in scatola o della pasta sfoglia pronta.

“Non va bene niente quello che il 90 per cento della famiglie normali mette nel carrello della spesa, non vanno bene i discount economici. Si è creata un’arena disgustosa. Quindi, cari criticoni del web, forse avete un po’ perso il contatto con la realtà. C’è chi deve far quadrare i conti della famiglia, pensare a cosa mettere nel carrello della spesa. Ci sono persone che passano il loro tempo a lavorare, a casa hanno figli e persone da accudire. E preparare qualcosa di semplice e veloce diventa una necessità”.

Sono queste alcune delle frasi pronunciate dalla conduttrice del programma Fatto in casa per voi. Uno sfogo che ha il sapore di rivincita per tutte quelle famiglie italiane che ogni giorno si ritrovano a dover fare i conti in tasca per cercare di arrivare alla fine del mese.

Non a caso sono tanti gli utenti che non hanno perso l’occasione per dimostrare il loro sostegno alle parole di Benedetta Rossi. D’altronde, è bene ricordare, discount non è sinonimo di bassa qualità. Anzi, molti dei prodotti che troviamo sugli scaffali delle varie catene di discount sono in realtà prodotti da note “firme nascoste”.

Impostazioni privacy