Se hai questa età ti riempiono di regali: altro che pensione!

Apriamo il sipario sui Bonus e gli sconti per gli over 60 attivi nel 2023. Tra conferme e novità scopriamo tutte le occasioni di risparmio o guadagno.

Una lunga lista di Bonus e sconti ci accompagnerà nel viaggio che vede come protagonisti i cittadini con più di 60 o 65 anni.

bonus sconti over 60
Contocorrenteonline.it

In Italia sono attive numerose agevolazioni che permettono ad alcune categorie di cittadini di risparmiare soldi. Non parliamo dei soliti sussidi e sostegni economici come la pensione di Cittadinanza o la Carta Acquisti prepagata e ricaricabile del valore di 80 euro bimestrali che consente di effettuare acquisti di beni di prima e seconda necessità. Ci riferiamo a sconti e benefici che possono essere utilizzati per soddisfare passioni, come quella del teatro o del cinema, oppure per viaggiare e conoscere nuove realtà.

Bonus e sconti per gli over 60, la lista

La lista include gli sconti per l’acquisto di biglietti di treni, aerei, mezzi pubblici (tram, metropolitana e autobus). Trenitalia, ad esempio, propone agli over 60 la Carta Freccia Argento e la Carta Argento. La prima ha un costo di 30 euro per ottenere sconti del 10% sui viaggi in cuccetta e del 15% sulla tariffa base dei posti di Prima e Seconda Classe sui treni nazionali (inclusi i livelli di servizio Business, Premium e Standard). La seconda è gratuita ma riservata a chi ha compiuto 75 anni.

Gli over 60 possono, poi, pagare di meno i biglietti dei mezzi pubblici, precisamente con uno sconto tra il 20 e il 50%, e degli aerei. In quest’ultimo caso ogni compagnia prevede agevolazioni differenti da conoscere sul portale ufficiale. Riduzioni dei prezzi anche per accedere a musei, teatri, cinema. Non esiste più l’entrata gratuita ma solamente il biglietto ridotto (solitamente pochi euro in meno rispetto il biglietto intero).

Ticket pronto soccorso e esenzione ticket sanitario

Passiamo ad altre importanti agevolazioni per gli over 65. Secondo la Legge sono esenti dal pagamento del ticket di pronto soccorso qualora la prestazione sia in codice bianco (il cui costo è 25 euro). L’esenzione può riguardare anche il versamento del ticket sanitario per visite mediche specialistiche e non o esami strumentali oppure analisi di laboratorio.

In questo caso occorrerà rispettare un requisito reddituale. Se il nucleo familiare dell’over 65 è composto da una sola persona la soglia limite sarà di 8.263,21 euro. Se coniugato di 11.362,05 euro a cui si aggiungono 516,46 euro per ogni figlio a carico. Riportiamo, in ultimo, un nuovo accenno alla Carta Acquisti. Per poterla ottenere occorrerà avere un reddito inferiore a 7.120,39 euro all’anno o 9.493,86 euro sopra i 70 anni. L’ISEE dovrà essere pari o inferiore a 7.120,39 euro e il patrimonio mobiliare non superiore a 15 mila euro.