Stanno ritirando cibo e sedie, due marchi noti: attenti a quello che acquistate

Diverse allerte alimentari e non sono state segnalate dal Ministero della Salute. I consumatori devono stare attenti a cosa acquistano.

In dispensa o nel frigo potrebbero esserci prodotti oggetto di richiamo a causa di una contaminazione che mette in pericolo la salute dei cittadini.

allerte alimentari
Contocorrenteonline.it

Fare la spesa è un’impresa, questo potrebbe essere lo slogan del momento. Non solo per i prezzi che i prodotti hanno raggiunto ma anche per i numerosi richiami alimentari legati ad una contaminazione degli articoli. Cosa mettere nel cartello con la certezza che sia un prodotto che non rechi danno alla salute? Ossido di etilene, salmonella, escherichia coli, frammenti di plastica o vetro, allergeni non dichiarati, chi più ne ha più ne metta. In effetti, le ultime allerte mettono a conoscenza di consumatori di nuove contaminazioni poco note. Ma andiamo per gradi. Scopriamo quali ritiri ci sono stati negli ultimi giorni non solo a livello alimentare. In particolare due richiami hanno coinvolto l’IKEA.

Allerte alimentari, iniziamo dal salame

In vista del Natale tanti cittadini comprano salumi per completare i loro antipasti. Tra i prodotti più apprezzati il salame. Attenzione, però, al marchio Il Tagliere del Re in vendita presso il discount ALDI. Sono state ritirare le confezioni da 350 grammi con lotto di produzione L22D259 prodotte da E.Ga Srl. Il termine ultimo di conservazione è il 17 gennaio 2023.

La causa del ritiro è la possibile presenza di salmonella. I sintomi della contaminazione sono nausea, dolore crampiforme addominale, diarrea, vomito e febbre. Non bisogna assolutamente consumare il prodotto ma riportarlo al punto vendita per chiedere il rimborso della spesa.

Alici e cioccolata, attenzione!

Un serio problema riguarda le alici marinate dolci sott’olio a marchio EREDI PANICO di PANICO FILOMENA. Il motivo dell’allerta alimentare è la presenza di larve di Anasakis. Lunghe da 1 a tre centimetri, di colore variabile tra grigio, rosa e giallognolo sono facilmente individuabili ad occhio nudo e sono parassiti presenti principalmente nel mondo animale marino. Comportano malattie che prevedono nausea, febbre, vomito e dolori alla parte alta dell’addome. I lotti incriminati sono quelli che vanno dallo 010922 all’111122.

Ritirato dal mercato anche il cioccolato Almondy a misura precauzionale per la possibile presenza di frammenti metallici. L’articolo è, nello specifico, la torta di mandorle Almondy DAIM, cioccolato e croccante con lotto numero L2140 e termine ultimo di conservazione 18 novembre 2023. Questo prodotto è in vendita da IKEA.

Non solo allerte alimentari

Le allerte per i consumatori non riguardano unicamente generi alimentari. Spesso gli avvisi riguardano farmaci e integratori ma anche oggetti. IKEA ha ritirato, infatti, la sedia girevole Odger di colore antracite per rischio caduta e lesioni. Chi l’ha acquistata prima del 2021 deve chiamare l’IKEA per ottenere un rimborso gratuito. La gamba, infatti, potrebbe cedere  comportando la caduta inaspettata della persona seduta.