Finché c’è Bonus c’è speranza: quali si possono richiedere con ISEE fino a 35 mila euro

I cittadini con ISEE fino a 35 mila euro possono richiedere numerosi Bonus che consentiranno loro di alleggerire le spese.

Perché perdere l’opportunità di risparmio? Il Governo e le Regioni attivano Bonus per sostenere economicamente i cittadini e non è il caso di lasciarseli scappare.

Bonus ISEE
Adobe Stock

Finché c’è Bonus c’è la speranza di risparmiare soldi da dedicare ad altre spese che nel 2022 hanno raggiunto costi inimmaginabili. Numerose agevolazioni sono iniziate ad arrivare con la pandemia da Covid 19. I cittadini attendevano con fermento i Decreti dell’ex premier Draghi per conoscere le opportunità di cui approfittare per salvarsi da una situazione emergenziale. La diffusione dei contagi è poi diminuita ma si è passati da uno stato di emergenza all’altro. La guerra scoppiata in Ucraina, infatti, ha dato il via ad un domino di rincari impossibili da affrontare in autonomia per un numero elevato di cittadini. Accanto all’aumento esagerato del costo della vita, infatti, non si è verificato un incremento proporzionale di pensioni e stipendi. Di conseguenza i Bonus rimangono ancore di salvezza per tante famiglie e imprese. Vediamo, nello specifico, quali sono le opportunità per chi ha ISEE inferiore a 35 mila euro.

I Bonus attivi con ISEE sotto i 35 mila euro

Chi ha un ISEE entro i 35 mila euro può richiedere il Bonus Trasporti. Parliamo dello sconto di 60 euro per l’acquisto di biglietti o abbonamenti del servizio di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale oppure del trasporto ferroviario nazionale. Il cittadino può richiedere l’agevolazione una sola volta entro il 31 dicembre 2022. La piattaforma di riferimento è www.bonustrasporti.lavoro.gov.it.

Restando nel limite di 35 mila euro è possibile ottenere il Bonus Psicologo per approfittare di un’agevolazione di 600 euro. Si potrà ricevere assistenza psicologica gratuita per circa 12 sedute considerando una media a seduta di 50 euro. Condizione necessaria è che ci si rivolga ad uno specialista iscritto all’albo degli psicologi-psicoterapeuti per curare disagi psichici e stati d’ansia legati alla pandemia e alla crisi economica e sociale.

Le agevolazioni per una più ristretta platea di beneficiari

I cittadini con ISEE fino a 12 mila euro riceveranno automaticamente in bolletta lo sconto previsto per ammortizzare i costi di luce o gas oppure acqua. Probabilmente il limite sarà alzato fino a 15 mila euro dato che l’emergenza continua e arriverà a livelli ancora più preoccupanti. Da non dimenticare, poi, la possibilità di ottenere fino a 600 euro in busta paga per i dipendenti qualora i datori del lavoro approfittassero dei Bonus loro dedicati previsti dal Governo.

Incentivi sono previsti, poi, per l’acquisto di una nuova auto. Per chi ha ISEE sotto i 30 mila euro l’importo dell’aiuto è raddoppiato accettando di cambiare una vecchia macchina con una nuova non inquinante. Per esempio, si potrà approfittare dello sconto di 4.500 euro per l’acquisto di auto ad emissioni 0-20 gr/km oppure di 3 mila euro per veicoli ad emissioni 20.60 gr/km con rottamazione.

La lista continua

Per pochi mesi si potrà continuare ad approfittare del Bonus TV e del Bonus Rottamazione ottenendo uno sconto di 50 euro (l’incentivo è aumentato) per l’acquisto di un decoder compatibile e del 20% per un massimo di 150 euro per acquistare una nuova TV in grado di ricevere lo standard DVB-T2.

Concludiamo con gli ultimi due Bonus una tantum rispettivamente da 200 e da 150 euro. Il primo in arrivo ai percettori di ottobre prevede un limite ISEE di 35 mila euro. Il secondo – in arrivo a novembre secondo le modalità previste per il Bonus da 200 euro – stabilisce come soglia massima dell’ISEE 20 mila euro.

Impostazioni privacy