Caro bollette, attenzione, l’ombra del coprifuoco energetico terrorizza l’Italia: scenario da incubo

Al fine di contrastare il caro bollette si potrebbe optare per un coprifuoco energetico? Lo scenario da incubo che terrorizza l’Italia.

Sono in molti a temere che al fine di far fronte al caro energia ci si ritrovi il prossimo inverno a dover fare i conti con un coprifuoco energetico. Ma cosa sta succedendo e soprattutto cosa c’è da aspettarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

coprifuoco energetico
Foto © AdobeStock

Il periodo storico in cui ci ritroviamo a vivere è senz’ombra di dubbio molto complesso. Ormai da oltre due anni, purtroppo, ci troviamo alle prese con tutta una serie di eventi che hanno un impatto negativo sulla nostra economia. Ne è un chiaro esempio il preoccupante aumento generale dei prezzi, che compromette ulteriormente tale situazione.

Se tutto questo non bastasse, sono in molti a temere che al fine di far fronte al caro energia ci si ritrovi il prossimo inverno a dover fare i conti con un coprifuoco energetico. Ma cosa sta succedendo e soprattutto cosa c’è da aspettarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Caro bollette, attenzione, l’ombra del coprifuoco energetico terrorizza l’Italia: cosa c’è da aspettarsi

Abbiamo già avuto modo di vedere assieme che giungono brutte notizie per molte famiglie che rischiano a breve di dover fare i conti con un lockdown energetico. Questo, in particolar modo, nel caso in cui si utilizzino la lavastoviglie e la lavatrice contemporaneamente. Sempre in tale ambito, inoltre, continua a farsi largo il timore di dover fare i conti il prossimo inverno con un coprifuoco energetico.

Ma cosa sta succedendo e soprattutto cosa c’è da aspettarsi? Ebbene, bisogna sapere che proprio negli ultimi giorni l’Austria ha optato per un coprifuoco energetico che scatterà tutte le sere a partire dalle ore 22. In seguito a quest’ultimo, quindi, gli edifici pubblici risulteranno spenti per tutta la notte.

A dover rispettare tale coprifuoco energetico anche la residenza presidenziale e i cartelloni pubblicitari. Esclusa solamente, per ovvi motivi, l’illuminazione stradale. Una vicenda, quest’ultima, che non è passata di certo inosservata e che porta in molti a chiedersi se anche in Italia verrà attuata o meno una misura di questo tipo. Ebbene, come è facile immaginare non vi sono informazioni certe in tal senso.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Al momento, comunque, non vi sembrano esserci avvisaglie di questo tipo. L’ipotesi, seppur remota, che un coprifuoco energetico possa essere attuato in Italia, comunque, desta indubbiamente preoccupazione. Non resta quindi che attendere e vedere quali misure verranno effettivamente attuate nel corso dei prossimi mesi al fine di contrastare il caro bollette che continua a pesare sulle tasche delle famiglie italiane.